Tom's Hardware Italia
e-Gov

Registro pubblico anti-scocciatori: un flop tecnico!

Il Registro pubblico delle opposizioni è stato preso d'assalto dagli abbonati che non vogliono più essere importunati dalle telefonate promozionali. I limiti di capacità del server sono stati superati quasi subito, gli elenchi telefonici non aggiornati hanno impedito a molti di registrarsi e il form da compilare si è bloccato più volte.

Il Registro pubblico delle opposizioni (Telemarketing, ora ci si può difendere: pronta la Robinson List) è attivo dal primo di febbraio (Al via il Registro pubblico anti-scocciatori telefonici), ma i troppi problemi tecnici lo stanno rendendo inutilizzabile. I limiti di capacità del server sono stati superati poco dopo l’attivazione del servizio di registrazione, quando è stato visualizzato il messaggio: “Service Temporarily Unavailable due to maintenance downtime or capacity problems. Please try again later”.

Fra i disagi segnalati ci sono poi i blocchi durante la compilazione del form di iscrizione, gli elenchi telefonici non aggiornati che hanno impedito a molti abbonati di essere riconosciuti come tali e di poter procedere.

Avvio problematico per il Registro pubblico delle opposizioni

Quello che avrebbe dovuto essere nelle intenzioni un servizio utile ai cittadini per difendersi dalle telefonate di telemarketing si è dimostrato, almeno nella sua fase di avvio, una trappola telematica. Il Registro, voluto dal Dipartimento comunicazioni del ministero dello Sviluppo economico, e gestito in esterno dalla Fondazione Bordoni, ha riscosso talmente tanto successo fra gli italiani da essere andato letteralemente in tilt.

Lode all’intenzione, quindi, ma l’applicazione pratica è stata totalmente inadeguata, e se l’affollamento degli utenti che vogliono registrarsi andrà diminuendo con il passare dei giorni, non è giustificabile la mancanza di un elenco telefonico aggiornato degli abbonati, dato che il servizio è riservato, appunto, agli abbonati che figurano negli elenchi pubblici (Telemarketing: quello che dovete sapere per difendervi).