Sicurezza

Software telepatico Microsoft per indovinare le password

Si chiama Telepathword e lo ha fatto Microsoft. È uno strumento online che dovrebbe servire per capire quanto è sicura una password, o quanto sarebbe difficile per un hacker indovinarla. Ed è telepatico, o almeno così sembra.

Lo possono provare tutti visitando la sua pagina. E qui succede qualcosa d'incredibile, perché Telepathworld sembra capace di prevedere praticamente tutte le lettere che stiamo per inserire. Provatelo, se vi fidate, con le vostre password più sicure, e fateci sapere che succede.

Sul sito si legge che Telepathword cerca di prevedere il carattere che stiamo per inserire combinando diverse informazioni: un database delle password e delle frasi più comuni, e comportamenti noti nell'inserimento di parole segrete – come l'uso di tasti adiacenti.

In ogni caso, avvisano i ricercatori MS, non possiamo usare Telepathword come strumento sicuro per creare password inattaccabili. Per esempio questo strumento non può riconoscere password che sfruttano informazioni personali, che contengono parole non inglesi o che sono diventate comuni dopo il completamento del database.

Sembra un cecchino in effetti, almeno se si resta entro i suoi limiti. Se per esempio scriviamo una combinazione in italiano infatti Telepathwords mostra il fianco, ma questo non significa che il nostro "piattisporchi" sia davvero una password solida. Ci dice solo che questo strumento non sa l'italiano.  

Telepathword è micidiale

Per mettere alla prova le nostre migliori abitudini, abbiamo creato una password di 60 caratteri con Keepass, usando le impostazioni per renderla il più complessa possibile. Risultato? La password risulta davvero molto solida, e per quanto non perfetta è senz'altro adatta a proteggere le cose più importanti. Ovviamente è di quelle impossibili da ricordare, ma è per quello che esistono strumenti come Keepass. Se non ne usate uno, vi consigliamo caldamente di cominciare.