Tom's Hardware Italia
Realtà virtuale

The Town of Light, il gioco horror italiano perfetto per l’Oculus Rift

The Town of Light è un gioco in sviluppo presso il team italiano LKA.it e si candida a diventare un'avventura horror perfetta per sfruttare l'Oculus Rift.

La puntata di oggi della nostra rubrica settimanale sulla realtà virtuale è dedicata a The Town of Light, un'intrigante gioco horror che sembra fatto apposta per sfruttare le potenzialità del visore Oculus Rift. Ad occuparsi del progetto il team italiano di LKA.it, con il quale abbiamo avuto un approfondito scambio di battute per scoprire qualche dettaglio e retroscena sul gioco.

the town of light (2)

Gli sviluppatori descrivono The Town of Light come un'esperienza esplorativa psicologica in prima persona, con ambientazioni e personaggi ispirati ad eventi e luoghi reali.

"L'obiettivo è quello di ricreare per il giocatore le esperienze, le angosce, i drammi che fino alla fine del secolo scorso venivano vissuti dai pazienti ricoverati nei manicomi, il disagio della malattia mentale e gli orrori delle istituzioni totali che la trattavano", spiega il team di LKA.it.

Il gioco è ambientato in uno dei più grandi manicomi esistiti in Italia, che arrivò a contare fino a 5000 internati: l'ospedale psichiatrico di Volterra. Il supporto al visore per la realtà virtuale Oculus Rift, introdotto recentemente, permette di calarsi ulteriormente nei panni di Renèe, la protagonista del gioco affetta da schizofrenia.

The Town of Light ha trovato un grande riscontro a livello internazionale, al punto da ottenere in fretta il "pollice in su" su Steam Greenlight e il riconoscimento "Story & Storytelling" assegnato alla Game Connection Europe 2014 a Parigi.

Il gioco è anche l'unico titolo italiano finalista ai Geekie Awards di Los Angeles nella categoria Videogames e praticamente l'unico europeo a presenziare con il proprio stand al BitSummit 2015 di Kyoto, il più grande evento indie giapponese.

La data d'uscita è fissata per la fine del 2015 su PC, Mac e Linux, con la possibilità di convertirlo su console nel 2016. Per ulteriori informazioni potete dare un'occhiata al sito web ufficiale o al filmato di gameplay qui sopra. Che ve ne pare?

Per segnalare progetti interessanti, giochi, demo ed esperienze di realtà virtuale per questa rubrica mandate una mail all'indirizzo roberto.caccia@tomshw.it