Tom's Hardware Italia
Telco

Traffico mobile 4G illimitato, si può fare basta sborsare

Una tariffa 4G mobile con traffico dati illimitato sarebbe possibile in Italia? Tecnicamente sì, ma il mercato USA conferma che sarebbe con tante restrizioni.

In Italia il dibattito sulle prestazioni della 4G e il traffico illimitato sta alimentando la speranza di coloro che vivono in aree in digital divide.Una veloce ricognizione con gli operatori mobili italiani ha confermato a Tom's Hardware che non esistono limitazioni tecniche per qualcosa di simile, tutt'al più si pone un problema di opportunità commerciale.

AT&T Unlimited
AT&T Unlimited e Unlimited Plus

Un pacchetto mobile dati illimitato, con abbinate chiamate e SMS, costerebbe moltissimo e in alcuni casi rischierebbe di cannibalizzare i servizi residenziali. Insomma, da una parte bisognerebbe mettere in conto abbonamenti salati – superiori ai 60 euro al mese almeno – e dall'altra il rischio per gli operatori di ridurre drasticamente i ritorni di investimento legati allo sviluppo delle reti in fibra.

Negli Stati Uniti, dove i piani illimitati sono al centro di una serrata competizione fra AT&T, Verizon, T-Mobile e Sprint, le tariffe non solo sono alte ma anche caratterizzate da diverse restrizioni. Insomma, l'illimitato alla massima velocità è una chimera.

Una delle ultime offerte è quella di AT&T che parte da 60 dollari al mese. La versione "Unlimited" comprende 22 GB di traffico mensile a una velocità massima di 3 Mbps e streaming video limitato a 1,5 Mbps (in risoluzione standard). "Unlimited Plus" costa invece 90 dollari al mese, offre sempre 22 GB di traffico, ma velocità massima 4G LTE, video HD se disponibili e 10 GB al mese di traffico per tethering (oltre soglia si va a 128 Kbps).

Al solito si possono abbinare altri servizi oppure includere altri smartphone o dispositivi nel pacchetto, ma la sostanza è che anche in un mercato maturo ed esigente come quello statunitense parlare di illimitato è molto relativo.

I concorrenti Verizon, T-Mobile e Sprint infatti hanno soglie comprese tra 22 e 28 GB mensili, con prezzi compresi tra 50 e 80 dollari, ma mantengono limitazioni analoghe. Senza contare che in tutte queste tariffe non sono incluse le tasse.

In Italia sareste disposti a pagare una tariffa "illimitata" da 60 euro al mese con tutte queste restrizioni?