Home Cinema

TV Hisense 65xt910: arriva in Italia la tecnologia ULED 2.0

È stato presentato anche in Italia, dove abbiamo avuto l'occasione di vederlo all'opera per qualche ora, il nuovo Hisense 65×910: televisore da 65 pollici con tutta la tecnologia più recente sviluppata dal produttore cinese.

Sotto la sigla ULED 2.0 si cela un pannello retroilluminato LED, risoluzione 4K, tecnologia Quantum Dots (che rende più affidabile nel tempo la resa dei colori) e un local dimming basato su ben 240 zone.

65XT910 hisense
Il nuovo televisore HiSense ha un contrasto davvero elevato. Speriamo di poterlo provare a fondo per valutarne il comportamento in tutte le situazioni.

Il livello del contrasto è altissimo e non manca il supporto, ancora purtroppo ipotetico per la mancanza di contenuti, alle immagini HDR.

Il design è curvo, molto più di quanto non stiano facendo i concorrenti nelle ultime serie, e si contraddistingue anche per una inclinazione del pannello di circa 9 gradi sull'asse perpendicolare. L'effetto finale ha diviso chi ha assistito alla presentazione.

Alcuni lo hanno trovato un approccio interessante (tentato anche da Sony qualche anno fa), mentre altri pensano che abbinato alla curvatura dell'immagine possa disorientare un po' lo spettatore. Sicuramente chi ha il televisore a terra o su un supporto molto basso ne trarrà giovamento.

Abbinati al televisore vengono venduti due telecomandi: uno nero, completo di tutte le funzioni, e uno bianco semplificato in cui si trovano solo i tasti principali. Su quello nero spiccano i tasti dedicati a Netflix e a Youtube, una scelta all'avanguardia che ci è molto piaciuta.

Il televisore, inizialmente disponibile solo nella versione da 65 pollici, costerà 2999 euro di listino, ma si prevede che già al lancio sugli scaffali si troverà a un prezzo un po' più basso.