Realtà virtuale

US Air Force cerca piloti fra i giocatori con l’Oculus Rift

L'US Air Force sta cercando reclute tramite un gioco con la realtà virtuale. L'obbiettivo è di unire l'emozione di pilotare un jet militare senza spendere migliaia di dollari in voli costosi per cercare potenziali piloti.

air force performance lab fullbleed

L'idea è nata dalla collaborazione fra le forze militari statunitensi e Reel FX, uno studio di design, effetti speciali, animazioni e intrattenimento nato nel lontano 1993.

Il risultato di questa partnership si chiama Air Force Performance Lab e il pezzo forte è un'esperienza interattiva con l'Oculus Rift per consentire ai candidati di volare con un F-35 attraverso un percorso a ostacoli.

Più che un simulatore sembra una sorta di gioco arcade, ma l'uso di leve e manopole vere e di un sedile con le vibrazioni dovrebbe rendere i voli abbastanza convincenti.

L'Air Force Performance Lab include anche altri test che fanno uso della tecnologia, come una sfida di flessioni basata su Kinect, un test cognitivo su un touchscreen da 42 pollici e una stanza di reclutamento con iPad per ogni aspirante pilota.

Considerando la nostra passione per i videogiochi potremmo essere reclute perfette. Per la sfida di flessioni, tuttavia, siamo costretti a gettare la spugna.