Auto

Bugatti Chiron Sport Les Legends Du Ciel: venti esemplari per i miti dei cieli

L’esclusività di Bugatti raggiunge un ulteriore livello. La hypercar Chiron è stata interpretata in una (l’ennesima) edizione speciale denominata “Les legends du ciel“: omaggio ai piloti da corsa dello scorso secolo, i quali hanno avuto anche una carriera da aviatori.

Si tratta di una versione riservata a un pubblico estremamente esigente e limitato: saranno prodotti solo 20 esemplari ognuno proposto a una prezzo di 2,88 milioni di euro. Basata sulla Chiron Sport, Bugatti arricchisce questo modello con una serie di dettagli estetici interni ed esterni. La produzione è prevista per fine anno con le prime consegne entro i primi mesi del 2021.

Artigianale

Come per ogni Bugatti, anche la “Les legends du ciel” è realizzata con una cura artigianale da riferimento per l’intero settore dell’automobile. I sedili sono rivestiti in pelle Gaucho che ricorda la pelle naturale che arricchiva la seduta degli aeroplani dei primi anni del ‘900. Il logo della versione speciale è impresso sul poggiatesta, a ricordare l’edizione limitata una targhetta in alluminio che identifica il progressivo dei 20 esemplari disponibili.

Un dettaglio unico nel suo genere è il disegno realizzato a mano che raffigura la sequenza di una gara tra una Bugatti Type 13 e un aereo Nieuport 17, noto per la sua manovrabilità, agilità e affidabilità. Tra gli optional disponibili, i sedili comfort e il tetto panoramico in vetro.

Un ulteriore richiamo al passato dell’aviazione è la tinta della carrozzeria Gris Serpent, una tonalità di grigio che si ispira ai modelli che solcavano i cieli negli anni ’20. Dal cofano fino all’ala posteriore si sviluppa una striscia in bianco lucido che restituisce una fascino antico e una sensazione di velocità.

Potenza da record

Sotto il cofano della Bugatti Chiron “Les legends du ciel” trova posto il potentissimo motore 8.0 litri W16 quadriturbo capace di sviluppare fino a 1.500 Cv di potenza massima e 1.600 Nm di coppia. La velocità massima è di 420 km/h, un valore limitato elettronicamente che rende l’idea di quanto questo motore non abbia limiti dal punto di vista della pura prestazione.

Il CEO di Bugatti Stephan Winkelmann commenta l’edizione speciale di Chiron: “Bugatti ha avuto legami stretti con l’aviazione da quando la società è stata fondata più di 110 anni fa. Molti piloti Bugatti di successo, come Albert Divo, Robert Benoist e Bartolomeo ‘Meo’ Costantini, hanno volato per l’aeronautica francese, mentre la leggenda dell’aviazione francese Roland Garros nella vita privata guidava una Bugatti Type 18 per essere veloce su strada come in aria. Quindi è quasi un obbligo per noi oggi rendere omaggio alle leggende di quel tempo e dedicare loro un’edizione speciale”.