Auto

Land Rover Defender: si fa “in quattro” per accontentare tutti

Dopo il debutto ufficiale avvenuto lo scorso settembre al salone di Francoforte, la nuova Land Rover Defender si presenta al pubblico italiano con un’anteprima dedicata presso la training academy di Jaguar-Land Rover di Bologna. L’occasione è stata utile non solo per toccare con mano le novità che riguardano il leggendari fuori strada, ma anche per conoscere i 4 ambassador scelti per rappresentarla in giro per il mondo

Ognuno di essi ha una diversa personalità, ma insieme riuniscono il concetto e l’identità che Defender esporta da oltre 70 anni nel mondo dell’automobile. Un mito del fuoristrada, e non solo, che si rinnova senza rinunciare alla propria tradizione storia. Le aggiunte più importanti, oltre all’estetica moderna, riguardano le tecnologie, con l’introduzione di motorizzazioni mild hybrid e, a partire dal 2021, plug-in hybrid.

La Defender 110 a passo lungo è già ordinabile con quattro pack accessori:  Urban, Country, Adventure ed Explorer. Entro fine 2020 arriverà anche la versione a passo corto 90.

Quattro ambasciatori, quattro personalità

I volti scelti per rappresentare Defender sono: Danilo Callegari, Filippo Bassoli, Franck reporter e Gerardo Cavaliere. I quattro personaggi identificano gli aspetti più caratteristici del veicolo; Callegari, avventuriero estremo, incarna l’identità “explorer”: la continua sfida a se stessi alla ricerca dell’ignoto e dei propri limiti.

L’imprenditore Filippo Bassoli interpreta l’anima “ubran“, simbolo di contemporaneità e modernità che perfettamente si sposa con l’innovativo design della nuova Defender. Sono tanti i cambiamenti estetici che riguardano il fuoristrada per antonomasia, ora molto più simile nei dettagli alla più esclusiva famiglia Range Rover.

Francesco Selvaggio, in arte Franck reporter, è un fotografo di professione che fa del viaggio e dell’avventura il suo mestiere. Il perfetto esempio dell’anima “adventure” del Defender: la voglia di esplorare superando ogni ostacolo andando alla ricerca di posti ancora inesplorati, sempre a bordo di una vettura inarrestabile.

Per rappresentare l’aspetto “country” è stato scelto Gerardo Cavaliere: designer di moda, attento a ogni aspetto di bellezza ed eleganza. La quinta generazione di Defender si presta ad auto di rappresentanza, grazie al mito che la precede a alla rinnovata veste, molto più distinta ma sempre legata alla tradizione di auto adatta sia a esploratori che a gentleman.