Auto

Mercedes Benz, richiamo per 1,3 milioni di veicoli negli Usa

La casa automobilistica Mercedes Benz ha deciso di avviare una campagna di richiamo di ben 1,3 milioni di veicoli commercializzati sul mercato USA a causa di un malfunzionamento nel software eCall che potrebbe pertanto non fornire la necessaria e corretta posizione di una vettura in caso di incidente ai soccorritori.

La Casa di Stoccarda deve dunque far fronte ad un richiamo di un elevato numero di vetture che sono protagoniste di un problema al sistema per la chiamate automatiche di soccorso. Secondo quanto segnalato all’agenzia per la sicurezza nei trasporti Nhtsa il richiamo sembrerebbe interessare tutti quei i veicoli prodotti tra il 2016 e il 2021, includendo CLA, GLA, GLE, GLS, SLC, Classe A, GT, Classe C, Classe E, Classe S, CLS, SL, Classe B, GLB, GLC e Classe G.

La stessa società ha tuttavia dichiarato che tale anomalia riscontrata non ha causato alcun danno a cosa o persone, ponendo però l’attenzione sulla predisposizione di un conseguente aggiornamento software gratuito via OTA o mediante le concessionarie previsto per il prossimo 6 aprile.

Un temporaneo crollo dell’alimentazione del modulo di comunicazione causato da un incidente potrebbe portare alla posizione del veicolo durante una potenziale chiamata di emergenza non corretta. Per quanto riguarda le altre funzioni della funzione di chiamata di emergenza automatica e manuale rimangono pienamente operative, ha fatto sapere Mercedes Benz.

Il richiamo sarà dunque fondamentale per permettere di eliminare il malfunzionamento del software, adibito alla comunicazione della localizzazione del veicoli a seguito di un incidente ai soccorritori. Il sistema eCall, infatti, in caso di incidente inoltra immediatamente una chiamata d’emergenza diretta ai veicoli di soccorso. In tal modo, ricevendo l’esatta posizione del veicolo, tramite sensori a bordo della vettura, è possibile prestare prontamente soccorso. Non a caso dunque per gli automobilisti tale tecnologia rappresenta un decisivo passo avanti verso una rete di soccorso efficiente ed inevitabilmente in grado di salvare vite umane.

Se siete appassionati della Casa di Stoccarda, vi proponiamo il libro “Mezzo secolo di emozioni dal ’67 ad oggi” disponibile su Amazon.