Scenario

Accenture-Qualcomm: Il 5G sta guidando la crescita economica post-Covid

Il 5G ha il potenziale per influenzare la connettività e le economie in modi mai visti prima. Infatti, le tecnologie 5G giocheranno un ruolo vitale nella ripresa mondiale post-Covid-19, innescando la crescita in tutti i settori, negli Stati Uniti e in Europa in un momento in cui il mondo ne ha disperatamente bisogno.

Lo dicono nuovi studi di Accenture, commissionati da Qualcomm, che stimano come negli Stati Uniti il 5G genererà fino a 1,5 trilioni di dollari in PIL aggiuntivo tra il 2021 e il 2025, e creerà o trasformerà fino a 16 milioni di posti di lavoro americani, tra cui posti di lavoro a tempo pieno, part-time e temporanei negli Stati Uniti.

La crescita del PIL e gli impatti sul mercato del lavoro si sentiranno ovunque in ogni stato e in ogni settore. Lo stesso tipo di spinta economica si verificherà in tutta Europa. Accenture ritiene che il 5G creerà o trasformerà fino a 20 milioni di posti di lavoro europei e contribuirà fino a 1,0 trilioni di euro (1,2 trilioni di dollari) al PIL europeo.

È diventato chiaro in questi tempi incerti che la connettività è essenziale. La domanda di connettività non è solo da parte dei consumatori, tuttavia. Le industrie hanno bisogno di una rete 5G che possa fornire maggiore disponibilità, affidabilità e sicurezza rispetto alle reti precedenti.

accenture

I settori che sperimenteranno una crescita massiccia in entrambe le regioni includono l’assistenza sanitaria, l’auto e i trasporti, la tecnologia di comunicazione delle informazioni e la produzione. Accenture delinea vari casi di studio di trasformazione industriale che accelereranno la crescita dei ricavi, la resilienza e la sostenibilità nelle principali industrie negli Stati Uniti e in Europa.

Nonostante tutto questo potenziale di crescita accelerata e di ripresa, ci sono sfide che dovranno essere affrontate. L’economia 5G introdurrà un nuovo livello di complessità nel processo decisionale e normativo, mentre emergono nuovi modelli di business e le industrie continuano ad evolversi nella loro trasformazione digitale.

Per realizzare rapidamente i benefici del 5G, i rapporti identificano diverse aree che i politici dovrebbero considerare, come ad esempio: garantire protezioni legali per la proprietà intellettuale e stabilire altre politiche che proteggano le nuove tecnologie, incoraggiare l’innovazione e la R&S e accelerare i nuovi sviluppi.

Ma anche sviluppare politiche per sostenere l’innovazione e la progettazione di semiconduttori, dispositivi wireless e apparecchiature di rete affidabili; promuovere una solida catena di approvvigionamento globale per alimentare la produzione critica, l’assistenza sanitaria, il settore automobilistico e altri casi d’uso 5G attraverso fonti affidabili e produttori affidabili.

Bisognerà inoltre accelerare lo sviluppo della rete, anche incentivando gli investimenti a banda larga nelle aree poco servite e sostenendo lo sviluppo di OpenRAN, che permetterà l’interoperabilità e la standardizzazione delle funzioni RAN per semplificare l’integrazione in tutto l’ecosistema RAN e ridurre i costi.

Stabilire strategie nazionali per l’innovazione 5G e il sostegno all’industria e all’ecosistema oltre che sussidi e incentivi fiscali per incoraggiare progetti pilota o anche testbeds in scala reale che dimostrino i benefici e le possibilità della tecnologia 5G. Dare priorità al rilascio e all’allocazione dello spettro critico in banda media e incentivare lo sviluppo e la diffusione delle reti mmWave, semplificando i processi e le politiche specifiche del settore, come il processo di approvazione per i dispositivi medici e i casi d’uso sanitari.