Reseller

Adobe e Microsoft portano Pico sul podio del Cloud

Pico è stato scelto come partner da Adobe e Microsoft per il Cloud, un riconoscimento dell'impegno del distributore di Reggio Emilia nella realizzazione e distribuzione di servizi e soluzioni in modalità Cloud e SaaS. 

Varie le esperienze sul cloud maturate negli anni da Pico, già a partire dal 2004 con PrivacyLab, un ecosistema su cloud che permette alle aziende di gestire gli adempimenti previsti dalla legge in materia di privacy e sicurezza, dalla documentazione alla formazione online, con ToDOC, un sistema integrato sviluppato internamente per seguire il ciclo di vita di ogni documento, e JOOW.TV, una soluzione dedicata a coloro che desiderano produrre, gestire e distribuire contenuti video in modo semplice.

Esperienze che hanno portato Pico a essere scelta come partner da Adobe nel supportare la migrazione dei propri clienti verso l'offerta in abbonamento annuale per Adobe Creative Cloud, oltre che nello sviluppo del canale dei rivenditori certificati, nel loro recruitment e nelle attività di comunicazione. In questo ambito, Pico è, inoltre, partner dell'Adobe Master Tour, una serie di incontri, in cui gli esperti guidano i partecipanti alla scoperta della nuova modalità di distribuzione via cloud dei software per la creatività firmati Adobe.

Anche Microsoft ha sottolineato l'impegno di Pico sul cloud, coinvolgendola come partner per il lancio di Microsoft Office 365, in occasione del quale è stata attivata una diretta streaming con relativo servizio di chat per poter interagire con gli esperti e far comprendere le potenzialità nell'ambito della produttività, nonché i benefici economici offerti da questa nuova versione cloud della suite software. 

Pico è un distributore specializzato in tecnologie, soluzioni e servizi informatici rivolti alle aziende, enti pubblici, professionisti e istituzioni education. Rivenditori, VAR, system integrator, software house ed e-tailer sono i clienti cui offre da anni prodotti e servizi personalizzati con particolare attenzione ai settori Education ed Enterprise.