Reseller

Con GFI WiSe più facile per le PMI gestire il BYOD

Gfi Software ha reso disponibile una nuova soluzione basata su cloud, Gfi WirelessSentry (GFI WiSe), che permette di monitorare, gestire e proteggere le reti wireless, ottimizzandone le prestazioni, indipendentemente dall'hardware di rete preinstallato e senza doversi legare a un fornitore in particolare. 

Gfi WiSe può essere installata su sistemi già esistenti di qualsiasi tipo e ciò significa che le aziende non devono sostenere costi aggiuntivi di hardware. Per questo è l'ideale per piccole e medie imprese che necessitano di una soluzione gestibile centralmente, sicura e poco costosa. 

Gfi WiSe utilizza un sensore da installare sui pc, vicino agli access point, che si collega a una console di tipo Web-cloud per monitorare le reti wireless. La dashboard intuitiva consente di visualizzare alert in tempo reale anche tramite sms o e-mail in caso di attività di rete critiche o che necessitano di attenzione.

In più funzioni di reportistica e grafici permettono di visualizzare e condividere informazioni relative all’utilizzo del network aziendale. In particolare, la soluzione prevede un sistema anti-intrusione wireless che individua minacce e vulnerabilità,  inclusi gli accessi non autorizzati interni e esterni, avvisando lo staff IT con un sistema di alert.

GFI WiSe consente anche di identificare come “VIP” alcuni dispositivi, che vengono rintracciati non appena si connettono alla rete, per segnalare la provenienza della connessione grazie all’identificazione dei loro SSID e access point. 

La soluzione di Gfi aiuta quindi le aziende a gestire in sicurezza le reti e a contrastare i pericoli che possono derivare dal fenomeno del BYOD da parte dei dipendenti, individuando le intrusioni da access point e da dispositivo, per prevenire minacce e vulnerabilità sui client. 

GFI WiSe è già disponibile a un costo annuale che parte da 187 euro per access point ed è anche possibile effettuare una prova gratuita collegandosi al sito www.gfi.com/wise.