Scenario

Dell Technologies e Intel: solo il 5% delle imprese massimizza il Cloud Computing

Una ricerca condotta a livello mondiale, commissionata da Dell Technologies e Intel, e che ha coinvolto circa 1.300 decision maker IT di aziende pubbliche e private, ha rivelato che solo il 5% di esse ritiene di aver raggiunto un significativo livello di coerenza della propria infrastruttura IT.

I risultati sono, sotto un certo punto di vista, allarmanti, considerando che nel 2019 si stimava che circa i 2/3 (pari al 64%) delle organizzazioni avrebbe incrementato la spesa in servizi di public cloud rispetto all’anno precedente.

Secondo lo studio, realizzato da Enterprise Strategy Group (ESG), sono un numero sempre crescente le imprese che utilizzano servizi di public cloud, ma che decidono di investire anche nell’evoluzione dei propri ambienti IT on-premise per permettere un approccio flessibile al consumo dell’infrastruttura.

livello globale, il 73% delle organizzazioni concorda sul fatto che la complessità delle operazioni IT è aumentata a causa dell’utilizzo di servizi di public cloud o di servizi multi-cloud accanto all’infrastruttura on-premise.

Intel Unite Cloud Service

Tutti gli intervistati ritengono che la semplificazione sia un valore, e ciò non sorprende: quasi 7 su 10, a livello globale, prevedono una maggiore coerenza nella gestione del cloud per ridurre i costi complessivi fino, in media, al 19%.

Concordano inoltre sul fatto che la coerenza della gestione del cloud avrà un impatto positivo sull’attività degli sviluppatori: il 96% ritiene infatti che per questi ultimi sarà più facile eseguire il push del codice negli ambienti di produzione e il 56% che si aspetta almeno di poter eseguire il push del codice ogni giorno.

Dalla semplificazione, gli intervistati prevedono inoltre una riduzione media del 30% delle violazioni della sicurezza, delle interruzioni delle applicazioni o di altri eventi che riguardano i dati residenti nel public cloud.

Il report illustra anche come questi benefici non riguardino solo l’ambito IT, ma anche il business, in particolare l’innovazione e la competitività dell’azienda: il 38% delle organizzazioni ha dichiarato infatti che, da quando è stata raggiunta la coerenza della gestione del proprio cloud, la loro organizzazione è più efficiente grazie alle iniziative di hybrid cloud.

Lo studio ricorda anche come, una volta raggiunta una gestione del cloud coerente, i risultati ottenuti siano migliori di quelli attesi: il 90% dei decision maker IT ha sperimentato un aumento dell’efficienza e la semplificazione delle operazioni.