Manager

Fujitsu sviluppa ATM che comunicano tramite Avatar e linguaggio dei segni

Fujitsu fornirà a CaixaBank, il principale gruppo finanziario sul mercato spagnolo, 8.500 terminali ATM (Automated Teller Machines). Il contratto comprende la fornitura di servizi di manutenzione volto a garantire una elevata disponibilità di rete e servizi di qualità per i clienti dell'istituto.

Il progetto decennale, già avviato, rientra nell'ambito di un piano di investimenti di 500 milioni di euro deciso da CaixaBank. I nuovi terminali saranno dotati delle tecnologie di ultima generazione in modo da rendere disponibili nuovi servizi di rete, che sono attualmente in corso di sviluppo da parte di CaixaBank.

ATM Fujitsu

Per esempio, il nuovo modello di ATM Punt Groc integra un lettore di carte contactless che consente l'esecuzione di transazioni sicure attraverso dispositivi mobili e wearable compatibili, aumentando la flessibilità nelle modalità di pagamento di beni e servizi da parte dei clienti. Il riconoscimento automatico delle banconote facilita la disponibilità di contante all'interno degli sportelli automatici e semplifica il processo di caricamento manuale.

CaixaBank e Fujitsu hanno anche firmato un accordo per la promozione congiunta di innovazioni nelle tecnologia ATM e nei servizi di rete correlati.

In virtù delle capacità tecniche dei nuovi terminali, CaixaBank intende rinnovare il suo parco ATM con più di 8.500 nuovi esemplari.

I nuovi terminali comprenderanno anche tecnologie di accessibilità come l'iniziativa APSIS4all, finanziata dalla Commissione Europea, per offrire risorse e supporto ad anziani, disabili o utenti inesperti di dispositivi elettronici. Per questo, la soluzione ATM di CaixaBank viene equipaggiata con strumenti di assistenza che comprendono un avatar che comunica nel linguaggio dei segni, schermi ad alto contrasto, caratteri e pulsanti di grandi dimensioni, lettori vocali di schermo e possibilità di navigazione da tastiera.