Manager

Gestione ricambi con PTC per Eurocopter

In alcuni settori, la gestione dei ricambi è cruciale per aumentare, da un lato, la soddisfazione da parte della clientela e, dall'altro, il profitto generato dal servizio. I sistemi di automazione legati al ciclo di vita del prodotto sono fondamentali per conseguire entrambi gli obiettivi.

Eurocopter, produttore di elicotteri del colosso francese EADS, ne ha appunto adottato uno. Si tratta della soluzione per la gestione dei ricambi SCDM (Spares Configuration and Data Management), sviluppata da PTC.

Elicottero Eurocopter (foto Eurocopter/by Anthony Pecchi

EADS, già cliente di PTC, della quale aveva adottato la soluzione WindChill per il PLM (Product Lifecycle Management), ha deciso di armonizzare metodi, processi e strumenti per gestione del ciclo di vita dei prodotti in tutte le unità del gruppo, avviando al riguardo un progetto ancora nel 2008.

È la volta di Eurocopter. L'azienda ha annunciato un piano molto ambizioso, che prevede di portare la quota dei servizi dall'attuale 10% al 25% entro il 2020: "Siamo certi che il progetto SCDM ci consentirà di raggiungere l'obiettivo; Eurocopter dovrà migliorare i processi di gestione dei ricambi del 50%, concentrandosi su una serie di servizi a elevato valore aggiunto, inizialmente associati alle piattaforme", commenta Pascal Gaudry, Vice Presidente del Centro servizi per i materiali e la logistica di Eurocopter.

L'adozione del sistema SCDM è solo la prima tappa di un percorso di ottimizzazione, continua il manager, perché "per ottenere il risultato, sarà necessario definire un processo completamente nuovo e affidabile per la gestione dei dati sui ricambi, che sia controllato dalla soluzione e sia funzionale al raggiungimento dei target commerciali riguardanti la consegna dei ricambi stessi".