Manager

I trend dell’innovazione digitale

Il concetto di ufficio “tradizionale” è ormai superato, anche come conseguenza del ricambio generazionale e di alcuni trend, tra cui la sempre maggiore diffusione di smartphone e tablet.

Cambia quindi il modo di lavorare, con l’obiettivo di creare un ambiente in cui tutti gli utenti aziendali possono accedere velocemente alle informazioni e collaborare in tempo reale.

L’efficienza dell’IT, così come l’innovazione non possono essere mai fine a stesse – afferma Davide Oriani, CEO di Ricoh Italia – ma devono avere l’obiettivo di valorizzare al massimo le qualità delle persone, la loro creatività, intraprendenza e imprenditorialità. In questi anni abbiamo analizzato il rapporto tra tecnologie e persone nelle organizzazioni in cui l’IT gioca un ruolo importante e abbiamo sviluppato un’offerta integrata di servizi che copre tutti gli aspetti dell’IT aziendale“.

RICHO   Davide Oriani JPG
Davide Oriani

Questo framework per l’innovazione prende il nome di Workstyle Innovation Technology, un mosaico di soluzioni e servizi che semplificano il lavoro negli uffici e abilitano la Digital Transformation.

Mobility, Cloud, integrazione e semplificazione sono i concetti chiavi di questo framework che porta innovazione in molteplici ambiti.

Da tempo offriamo un ampio portafoglio di soluzioni che rispondono a tutte le esigenze IT delle aziende e che si declinano secondo i nuovi paradigmi che si stanno affermando in questi anni. La Workstyle Innovation Technology è in linea con questo approccio e comprende, oltre a soluzioni per la stampa e la gestione documentale, anche piattaforme per la collaboration e la videoconferenza, e altri sistemi IT quali pc e server“, evidenzia Davide Oriani

Si va sempre più verso il concetto di “ufficio interconnesso”, ovvero un ambiente in cui sistemi di stampa, lavagne interattive, videoproiettori e videoconferenza “dialogano” tra loro per semplificare le attività.

Ad esempio da un multifunzione Ricoh, osserva il manager, è possibile inviare un documento a una lavagna interattiva oppure proiettarlo su una parete mediante un videoproiettore o un dispositivo smart.

Dallo studio “4G Workplace” commissionato da Ricoh a Coleman Parkes Research è emerso anche come le nuove generazioni che entrano nelle aziende si aspettino di avere a disposizione tecnologie innovative per lavorare in modo più efficiente.

Il framework Workstyle Innovation Technology va in questa direzione, con l'obiettivo di abilitare un nuovo modo di lavorare che, anche grazie al cloud, migliori la collaborazione e la condivisione delle informazioni.