IT Pro

Intel e Facebook progettano rack per data center

Intel ha annunciato una collaborazione con Facebook volta a definire la nuova generazione di tecnologie rack utilizzate per potenziare i più grandi data center del mondo. Nell'ambito della collaborazione, le due aziende hanno presentato inoltre un prototipo meccanico realizzato da Quanta Computer che include la nuova architettura server – rack basata sulla fotonica, in modo da evidenziare i potenziali miglioramenti offerti da un ambiente rack disaggregato in termini di costi totali, progettazione e affidabilità.

Il progetto include la nuova architettura fotonica di Intel, basata sulla tecnologia Intel Silicon Photonics da 100 Gbps, che permette, ha evidenziato Intel, di ridurre il numero di cavi, estendere la capacità e ottimizzare l'efficienza energetica rispetto alle attuali interconnessioni in rame.

La nuova architettura è il risultato di un decennio di studi e ricerche portati avanti con l'obiettivo di ideare una famiglia di dispositivi fotonici basati su silicio: laser, modulatori e rilevatori che impiegano silicio a basso costo per creare dispositivi fotonici integrati e caratterizzati da livelli di velocità ed efficienza energetica senza precedenti.

Va considerato che la fotonica basata su silicio poco costoso dà un evidente vantaggio rispetto alle tecnologie ottiche precedenti, oltre a superiori livelli di velocità, affidabilità e scalabilità. Le aziende con server farm o data center di grandi dimensioni avranno la possibilità di eliminare i colli di bottiglia e disporre di espandibilità a lungo termine con un risparmio significativo sui costi operativi associati allo spazio e all'energia.