Reseller

Internet anonima con Blockchain

ARCHOS ha annunciato di aver siglato una partnership con Liberty, azienda precorritrice nella gestione di privacy e sicurezza per gli utenti di Internet. In particolare, ha spiegato, Liberty sta sviluppando AIM, una soluzione basata su blockchain e supportata da Liberty Browser, che permette agli utenti di controllare e partecipare ad ogni transazione relativa al trattamento dei loro dati personali.

In pratica, ha continuato, Liberty ha reinventato e ristrutturato il browser creando un ecosistema che consente agli utenti di condividere i loro dati in modo anonimo e solamente con brand di loro scelta, selezionabili da una lista di compagnie affiliate, che a loro volta remunereranno gli utenti tramite crypto-moneta AIM.

Di conseguenza, quanto più gli utilizzatori di prodotti ARCHOS condivideranno, sempre in maniera anonima, tanto più guadagneranno AIM tokens. L’obiettivo di Liberty è in pratica quello di riequilibrare Internet a favore delle persone e non delle aziende.

ARCHOS è lieta di annunciare la partnership con Liberty, la soluzione basata su blockchain che ripaga gli utenti per le ricerche su internet effettuate in modo anonimo.“, ha commentato l’accordo Loïc Poirier, CEO di ARCHOS.

ARCHOS 101b Oxygen TapMap

Aspetto chiave è che nella interpretazione di blockchain di Liberty, gli utenti controllano i loro dati: li salvano in un database anonimo, li condividono e ricevono annunci rimanendo in ogni caso non identificabili dai brand, ma essendo comunque coinvolti in ogni transazione finanziaria che riguardi i loro dati. Gli inserzionisti comprano l’accesso per indirizzarsi agli utenti che interessano loro utilizzando AIM tockens.

La cryptomoneta AIM è stata concepita come una valuta che dispone di un valore stabilito e utilizzabile come unità di scambio.

La governance economica sarà garantita dal Monetary Policy Committee (MPC) che manterrà la liquidità, la stabilità e la fruibilità di AIM per tutti gli stakeholder con rappresentazione indipendente.