Reseller

McAfee estende la sicurezza a un “sistema connesso”

McAfee, ora insieme a Stonesoft, come punto unico di riferimento per il mercato della sicurezza… ognuna con le proprie peculiarità tecnologiche.

? questo l'obiettivo che si è posta McAfee con l'acquisizione di Stonesoft, un'operazione che ha comportato l'incorporamento dell'offerta di quest'ultima, pur assicurando l'autonomia delle singole soluzioni, le quali seguono sostanzialmente la roadmap dei rilasci previsti, nell'ottica, comunque, di una convergenza dell'offerta Security, con la creazione, per il mercato e per il canale, di un riferimento unico in grado di coprire diversi aspetti della sicurezza, che rappresenta uno dei tre pilastri dell'offerta definiti, ancora a monte, da Intel, azienda "madre" dei brand nominati, insieme alle CPU e al Networking.

Marco Rottigni – Senior Network Security Specialist di McAfee

"E oggi, con il potenziamento della parte relativa a Stonesoft, McAfee rappresenta in tutto e per tutto il pilastro Security di Intel – dichiara Marco Rottigni, Senior Network Security Specialist di McAfee (prima in carica a Stonesoft) -. Un messaggio importante da dare al mercato, soprattutto in un momento di frammentazione delle tecnologie che non sono più basate su laptop o workstation, ma sempre più mobili, con l'esaltazione del BYOD e del wearable computing, che le rende interattive con la persona aprendo nuovi scenari della sicurezza, che deve essere necessariamente pensata in fase di progetto ma, soprattutto, integrata nel processore, in modo che sia talmente pervasiva da essere trasparente". 

"Ma deve anche potere essere gestita e semplificata, e McAfee, nonostante l'ampiezza d'offerta, riesce ad assolvere al compiuto grazie alla filosofia del "Security Connected"".

Security Connected è in pratica una visione che identifica la sicurezza in Network Security, Information Security ed end Point Security, e proprio nel primo di questi aspetti, quello relativo alla rete, si va a collocare l'ambito Stonesoft, andando a completare con soluzioni di next generation firewall l'offerta sicurezza di McAfee, "beneficiando della gestione centralizzata oltre al fatto di essere integrate con tutti gli altri prodotti parte della "Security Connected" – riprende Rottigni -, interoperando con il Web e le email, o inviare file sospetti all'Advanced Threat Defence, il sistema proprio di sandboxing o informazioni al sistema di McAfee, in maniera che la visione degli aspetti della sicurezza sia il più globale possibile. Oltre al fatto che riesce a relazionarsi anche con la Global Threat Intelligence rappresentata dai McAfee Labs, in grado di intervenire in tempo reale al sorgere di nuove minacce".

Una integrazione dell'offerta di sicurezza che il vendor distingue così in parte network e parte end point, proponendola a clienti enterprise, o commercial, distinti unicamente dal grado di adozione delle tecnologie del vendor e non rispetto alle dimensioni aziendali, dove la presenza del canale è comunque trasversale.

Emilio Turani – Regional Director Network di McAfee Italy & Greece

All'interno della rete dei partner esiste poi una selezione di nomi i quali hanno stretto una particolare collaborazione con il vendor, in termini di investimento, di risorse dedicate, oltre ovviamente alle certificazioni, che contraddistinguono tutto il canale dei partner McAfee. Un gruppo di Territory Account Manager segue i partner sul territorio oltre ai clienti, in maniera da attivare con il direct touch i contatti con il mercato.

"Non è cambiato molto rispetto ai rapporti con il canale a seguito dell'acquisizione – interviene Emilio Turani, Regional Director Network Italy & Greece, e già country manager di Stonesoft -. Anche in McAfee si ha una distinzione dei partner "named" seguiti direttamente da account, e il resto del canale che è certificato in base alle competenze, tecniche e commerciali, e che definisce con noi un business plan, anch'essi, comunque, seguiti con attività di supporto previste dal programma di canale, con accesso ai special bid, rebate, telemarketing, protezione del cliente".

"Con il programma di canale Stonesoft che è stato gradualmente traghettato in quello McAfee, rappresentando in tutto e per tutto il grado di competenza per la network security, che si va così a sommare a quelle relative alla parte end point già comuni al resto del canale McAfee".