Reseller

Norton Security punta alla semplificazione

Cambia il modo di utilizzare la tecnologia e cambia il panorama dei device deputati a connettersi alla Rete, con i pc che stanno progressivamente diventando meno rilevanti rispetto ai vari dispositivi mobili.

Un trend che interessa molto da vicino a Symantec, da tempo orientata a garantire una copertura di sicurezza a tutti i device collegabili a Internet e che oggi punta a semplificare la scelta proponendosi con una soluzione, unica, multidevice.

"La grande varietà di device disponibili sul mercato, ognuno ormai abilitato alla connessione Web, sta generando una certa confusione tra la clientela nella fase di scelta di quale sia il dispositivo più adatto alle proprie esigenze e, soprattutto, su quali siano gli strumenti migliori per una corretta protezione – commenta Ida Setti, responsabile della Business Unit Norton di Symantec -. Da un lato il mercato dei pc sta cambiando velocemente, con gli utenti che vogliono spendere sempre meno, proprio perché il pc, ormai, si affianca ad altri device, ma dall'altro ci si attende un servizio che sia sempre all'altezza".

Ida Setti – responsabile della Business Unit Norton di Symantec

"E la conseguenza di tale cambiamento è che sempre più utenti si connettono a Internet attraverso device alternativi al pc. Anche dal punto di vista degli attacchi il panorama sta, di riflesso, cambiando, con minacce più concrete che puntando unicamente al guadagno, e che sfruttano ogni mezzo per entrare in possesso dei dati che consentono di ricavare denaro".

In un clima di tale confusione, la nostra mission è la semplificazione. L'utente medio vuole essere protetto ovunque si colleghi, secondo un modello semplice di sottoscrizione del servizio.

Tanti device, tanti modi di utilizzo e, quindi, tanti fronti aperti all'attacco dei malware, ognuno che sfrutta le vulnerabilità specifiche dei diversi dispositivi per l'accesso all'online. Vita dura per un utente che intenda assicurarsi un'adeguata protezione su tutti. Per questo motivo Symantec ha pensato a Norton Security, un prodotto che semplifichi la gestione di tali problematiche.

"Fino a poco tempo fa – riprende Setti – avevamo una scelta che arrivava a 9 prodotti diversi, e l'utente doveva scegliere quale fosse il più idoneo alle proprie esigenze di protezione. Ma ci siamo resi conto che una così ampia offerta poteva in qualche modo disorientare un cliente, vista la varietà di device che ognuno possiede. Per questo motivo abbiamo voluto semplificare la nostra offerta, proponendoci con una soluzione unica, distinta unicamente dalla presenza o meno delle funzioni di backup, a beneficio innanzitutto dei clienti, per una maggiore facilità di scelta, ma anche del canale che deve essere in grado di rispondere alle richieste della clientela".

Il risultato è, quindi, una semplificazione drastica dello scaffale, con una soluzione che al proprio interno integra tutte le tecnologie Norton, con una scelta che si svincola dal tipo di device, ma che viene fatta unicamente sulla base del numero di client che si intende proteggere e dalla presenza o meno del backup.

Silvia Signorelli – Norton marketing manager di Symantec Italia

"Un unico prodotto che si installa su tutti i dispositivi, con tutte le combinazioni possibili in base al numero di client consentiti dalla versione prescelta – dettaglia Silvia Signorelli, Norton marketing manager di Symantec Italia -. Il concetto di sicurezza, infatti, non è lo stesso per tutti i device: per alcuni l'aspetto principale è poter fare il backup delle informazioni che vi risiedono, come foto, video, musica, dati personali, mentre per altri la sicurezza rappresenta una gestione accorta all'accesso alla rete o alle informazioni personali online".

"E le funzioni devono essere tarate sulla base dei dispositivi utilizzati. Nel nuovo prodotto abbiamo incluso diverse tecnologie, tra cui un motore antimalware di ultima generazione, con un peso ridotto dell'80% rispetto ai precedenti, che non rallenta in alcun modo le attivitá dell'utente ed è stata aumentata la protezione in fase di boot. Ma soprattutto abbiamo voluto puntare sulla customer experience, con una installazione via Web, attraverso account, da cui gestire i device tramite un'unica interfaccia che traccia tutti i device, con un'unica chiave di attivazione".

In tal modo risulta semplice trasportare la licenza da un device a uno nuovo o diverso, attraverso la piattaforma, attivando attiva funzionalitá differenti in base al tipo di dispositivo, iOS o Android, cui viene associato. Norton Security, nella versione da 1 device ha un costo di 39,99 euro, per 5 dispositivi ha invece un prezzo di 59.99 euro, mentre la versione per 10 device con Backup viene proposta a un costo di a 69,99 euro all’anno.