Scenario

Pure Storage è “Leader” nel nuovo Gartner Magic Quadrant for Primary Storage Arrays

Pure Storage, azienda che offre storage as-a-service in un mondo multi-cloud, ha annunciato di essere stato posizionato da Gartner come Leader nel Magic Quadrant for Primary Storage Arrays. Questo è il settimo anno consecutivo che Pure Storage è stato nominato nel quadrante “Leaders” di vari Magic Quadrant di Gartner. «Questo Magic Quadrant convalida la strategia di Pure di consentire l’accesso basato su codice e in tempo reale all’archiviazione dati su cloud ibrido resiliente per IT, sviluppatori e DevOps» ha affermato Charles Giancarlo, Presidente e CEO di Pure Storage. «Si tratta di un risultato ottenuto da tutto il team, dai clienti fedeli e dai partner».

Nell’ultimo anno, Pure ha continuato a innovare e fornire nuove soluzioni che risolvono le pressanti esigenze dei clienti. Ciò ha incluso l’annuncio della terza generazione di All NVMe FlashArray//X, per dar seguito ai carichi di lavoro SAP mission-critical su FlashArray, offrendo una soluzione unificata di blocco e file con il software Purity 6.0 e portando sul mercato le capacità all-QLC FlashArray//C.

pure storage

Pure ha anche aumentato significativamente l’ adozione di Pure as-a-Service, che fornisce modelli di consumo flessibili per i nostri clienti. Nel 2020, l’azienda è stata anche nominata Gartner Peer Insights Customer’s Choice for Primary Storage. Vale la pena ricordare come Gartner non avalli alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle pubblicazioni di ricerca e non consiglia agli utenti di scegliere solo fornitori con le valutazioni più alte nel Quadrant.

Le scelte dei clienti di Gartner Peer Insights costituiscono le opinioni soggettive delle recensioni, valutazioni e dati dei singoli utenti finali, applicati ad una metodologia documentata; non rappresentano il punto di vista né costituiscono un’approvazione da parte di Gartner o delle sue affiliate.