IT Pro

Un nuovo servizio Cloud protegge dal Malware

Allo scopo di rafforzare le difese da malware, Radware ha lanciato il suo nuovo servizio di sicurezza in cloud denominato Cloud Malware Protection Service.

Il servizio è stato ideato per individuare, mettere in allarme e bloccare al suo insorgere malware di tipo zero-day che potrebbe per sua stessa natura eludere le difese anti malware esistenti e, superate le difese, impadronirsi di dati  aziendali o personali sensibili.

In pratica, ha commentato l'azienda, Cloud Malware Protection difende le organizzazioni contro il malware zero-day  analizzando i dati data collezionati  nella comunità globale afferente a Radware costituita da due milioni  di utenti.

Alla base del suo funzionamento c'è unalgoritmo brevettato sviluppato nei labs di Radware  basato sul machine learning  che rivela malware  in precedenza sconosciuti in base al loro pattern univoco..

Le funzioni principali che il servizio mette a disposizione comprendono:

  • La protezione proattiva  da malware Zero-Day.
  • Strumenti di alto livello  di auditing
  • Integrazione  con i sistemi di difesa già installati ed attivi in azienda,
  • Una interfaccia di management  semplice da utilizzare

Un aspetto  evidenziato da Radware è che le funzioni sopra citate  e i report disponibili  ottenibili in real time, permettono alle organizzazioni  di essere compliant  con le richieste di notifica  previste dal GDPR che entrerà a breve in vigore in Europa e focalizzato sulla protezione dei dati sensibili di aziende e privati