Action Figure

Banpresto World Figure Colosseum 2019: Tutti i vincitori

Nella giornata di ieri si sono concluse le votazioni per il BWFC (Banpresto World Figure Colosseum), un contest che vede scontrarsi a suon di like e voti le figure prodotte dai migliori artisti  ingaggiati da Banpresto. In quest’ultima edizione del decennale le categorie a cui partecipavano gli scultori erano ben tre: Dragon Ball, One Piece e My Hero Academia.

Dragon Ball

Vince la categoria come più votato dagli utenti Satoshi Suzuki con il suo Son Goku Super Saiyan 4th tratto da Dragon Ball GT

Vince il premio Fan Award Manabu Yamashita con il suo Son Goku vestito come nella fine del manga Dragon Ball Z

One Piece

Vince la categoria come più votato dagli utenti Yuta Fuke con il suo Roronoa Zoro vestito negli abiti tradizionali di Wano Kuni, la recente saga che sta vivendo il Manga di One Piece.

Vince il premio Fan Award Noriyuki Yamaguchi e il suo Portgas D. Ace che ritrae il fratellastro di Luffy mentre lo saluta partendo per una nuova avventura. Sebbene nel manga non sia più presente dopo la sua scomparsa rimane uno dei personaggi più amati dell’intera saga.

My Hero Academia

Vince la categoria come più votato dagli utenti Watanabe x Ren con il suo Deku, il protagonista principale di My Hero Academia a cui tanti fan si stanno appassionando in questi ultimi anni.

Vince il premio Fan Award Shintaro Takahashi con Bakugo, uno dei co-protagonisti della serie e amico/rivale di Deku. Anche lui nonostante sia un personaggio sopra le righe, quasi sbruffone è uno dei personaggi più popolari del manga.

Si chiude qui il cerchio in questa bellissima decima edizione del Banpresto World Figure Colosseum che sebbene ha visto meno sfidanti per singola categoria (lo scorso anno erano otto), ha visto aggiungersi la categoria dedicata a My Hero Academia. Tutti i partecipanti si sono dati da fare con prodotti bellissimi e curatissimi in ogni dettaglio e non vediamo l’ora di poter mettere le mani su uno dei prodotti vincitori.

Chiaramente è troppo presto per poter ordinare uno di questi prodotti, che vedranno la luce nei prossimi mesi, tuttavia è possibile recuperare a questo link tante uscite delle passate edizioni che rispetto alle uscite regolari hanno decisamente una marcia in più.