Cinema e Serie TV

Chris Evans esclude un ritorno come Captain America

Chris Evans è stato ospite del The Graham Norton Show ed ha avuto modo di parlare del suo ruolo come Steve Rogers e Captain America all’interno del Marvel Cinematic Universe confermando che un suo ritorno sarebbe “rischioso”.

L’attore è stato più categorico che in passato sulla possibilità di un suo ritorno nel Marvel Cinematic Universe confermando apertamente che il tempo come Captain America è finito. Evans ha confermato che quella del Marvel Cinematic Universe è stata una bella corsa che si è conclusa con una nota decisamente positiva. Far tornare Steve Rogers potrebbe soltanto rovinare quella bella esperienza anche dal punto di vista professionale.

Da sottolineare come il contratto di Chris Evans è scaduto quindi non ci sono obblighi che lo vincolino ancora ai Marvel Studios tuttavia è difficile che un personaggio iconico e fondamentale come Captain America non ritorni prima o poi sul grande schermo.

Foto generiche

Ricordiamo che alla fine di Avengers Endgame, Steve Rogers aveva scelto di rimanere nel passato con Peggy Carter e infatti era poi ricomparso nel presente come invecchiato.

Dopo il film Chris Evans era tornato più volte a parlare di un suo possibile ritorno dicendo che si sarebbero potuti narrare eventi del passato di Captain America, magari con un altro film ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, purché si aggiungesse qualcosa di nuovo al personaggio.

Anche il regista Joe Russo aveva suggerito che Chris Evans sarebbe potuto tornare senza in alcun modo sconfessare quanto visto in Avengers Endgame.

Queste speranze o progetti in divenire però sembrerebbero essere stati definitivamente accantonati mentre le stesse voci coinvolgono Robert Downey Jr. libero dal suo contratto ma i cui rumor vorrebbero comparire per una cammeo in Black Widow che, come ben sappiamo, è ambientato prima dei tragici eventi Avengers Endgame.

Recuperate Captain America – Il Primo Vendicatore in blu-ray cliccando QUI.