Giochi di ruolo

Dresden Files Accelerato: la recensione


Dresden Files Accelerato
Editore
Dreamlord Press
Autori
Pamela Alexander , Morgan Ellis, Ed Turner, Leonard Balsera
Ambientazione
Fantasy
Genere
Avventura
N. Pagine
256

Dresden Files è una serie di romanzi scritti da Jim Butcher di genere fantasy contemporaneo che strizza l’occhio al mondo del giallo e dell’urban fantasy. Da questo universo narrativo è nata l’omonima ambientazione per FATE, sia Base che Accelerato. Dreamlord Press ha portato in italiano proprio la versione accelerata con Dresden Files Accelerato , l’ultima prodotta da Evil Hat Production, e probabilmente quella migliore in quanto più  più affine alle dinamiche veloci tipiche di questa versione light del regolamento.

Cos’è Dresden Files

È un prodotto crossmediale nato esattamente 19 anni fa. Era l’aprile 2000 quando Jim Butcher pubblicò Storm Front, primo di quindici romanzi che si sono susseguiti fino al 2014, dove il protagonista è sempre stato Dresden insieme ad una pletora di amici tra cui Bob e Murphy. Ma chi è Harry Dresden o per meglio dire Harry Blackstone Copperfield Dresden?

Harry è un vero mago in un mondo dove la magia è reale tanto quanto le creature sovrannaturali di ogni genere. Vive in un mondo simile al nostro e dove altrettanto similmente le persone non credono alla magia ed alle creature dell’immaginario sovrannaturale e orrorifico. In una Chicago alternativa il ragazzo opera come “Vero Mago Professionista”, facilmente rintracciabile sulle pagine gialle alla voce Mago. Nella serie di romanzi ma anche nei fumetti e nella Serie TV, Harry Dresden aiuta il C.P.D. (Chicago Police Department) come consulente per i “casi strani e particolari”.

In tutto questo, Evil Hat Production è riuscita a creare un Mondo di Fate curato nel dettaglio, estremamente attinente alle dinamiche dei libri e con un sistema di gioco che lascia ampio margine di raccontare la storia. Un mondo che, nella versione core, è composto da tre tomi ma che nella versione accelerata porta con se tutta la snellezza propria di questa tipologia, anche nel dettaglio di ciò che serve al Narratore.

Una Chicago tutta da giocare

Dresden Files Accelerato riporta fedelmente il costante ed intrigante voltagabbana fatto di tradimenti a non finire che è possibile ritrovare nella serie di romanzi. Il mondo sovrannaturale è in lotta continua, con regole infrante o ignorate, usate a proprio favore nel migliore dei casi, il tutto per ottenere un vantaggio su qualcun altro. La città dove tutte le vicende sono ambientate è una Chicago speculare ed alternativa a quella reale.

I Mortali Informati non sono diversi dalle creature sovrannaturali ed anche loro, per puro spirito di potere e gloria, sono pronti a gettarsi a piè pari in questa lotta creando ulteriore scompiglio fra le parti. Lotte di potere, gli schieramenti, le interferenze fra le fazioni..  tutto questo è ottimamente descritto nel manuale, impostato con uno stile di lettura davvero piacevole che simula una sorta di diario redatto da un alleato di Dresden per tenere traccia degli eventi e delle situazioni nelle quali si è trovato personalmente coinvolto. E’ possibile quindi ritrovare un costante riferimento al lettore, in modo diretto e senza mezzi termini che permette di immergersi pienamente fin dalle prime pagine all’interno dell’ambientazione. Questa modalità di scrittura, per la sua peculiarità, risulta leggermente “ostica” nelle battute iniziali divenendo via via più confortevole e naturale nel proseguo della lettura.

Ogni cosa al suo posto, un posto per ogni cosa

Un motto, questo, ben chiaro e sfruttato sapientemente per traghettare il lettore dentro Chicago e quindi nel mondo di Dresden. Ogni elemento che è possibile ritrovare nei diversi media è riportato con precisione. La storia di background, le fazioni in gioco, le creature ed i personaggi che è possibile interpretare, gli aiuti per il GM, un esempio di cronaca per dare il via alla narrazione.. il tutto è ben armonizzato e si lascia comprendere anche a chi è totalmente digiuno di The Dresden Files.

Ogni elemento che possa essere utile ad un Narratore per creare storie intrecciate con l’universo creato da Jim Butcher è stato inserito nel manuale. Le regole aggiuntive create per definire un personaggio aiutano sia la Guida che i Giocatori.  Molta attenzione viene riservata ad uno degli elementi fondamentale in The Dresden Files, ovvero la scelta e caratterizzazione dei Manti.
I Manti, di fatto, sono dei vestiti che il personaggio indossa e determinano come esso viene percepito dalla società: un Riccone, una Valkyria, un Vampiro della Corte Rossa, un Mago dell’Ordine Bianco, un Poliziotto. Ogni Manto ha caratteristiche ed aspetti unici che vanno a riempire una scheda personaggio con quel tocco di unicità che non guasta mai.

Le storie in Dresden Files Accelerato seguono quanto emerge dalla scelta del Manto dei personaggi unite ad una storyline facilmente immaginabile dal narratore. Nel manuale, la sezione ambientazione è integrata in modo coerente, fresco e chiaro, offrendo sempre spunti fin dalle prime pagine. Inoltre, non necessitando del supporto delle altre produzioni legate al mondo di The Dresden Files, i giocatori ritrovano tutto il necessario per giocare in un unico libro.

L‘impaginato rispecchia fedelmente i criteri tipici dei manuali “Accelerati” cui Evil Hat Production ci ha abituati, presentando una struttura semplice e l’utilizzo di un carattere godibile con i fronzoli ridotti al minimo. Immagini e disegni sono di buona qualità e ricalcano in buona misura quanto è possibile ritrovare nei fumetti dedicati a The Dresden Files. L’edizione italiana edita da Dreamlord Press risulta di alta qualità anche la scelta di stampare con copertina morbida un bel tomo di oltre 250 pagine.

Nella testa di Bob

Amo The Dresden Files fin dal primo romanzo letto e sono un felice possessore dei tre manuali che compongono la versione Core in lingua inglese. Confrontata la versione italiana di The Dresden Files accelerato con quella internazionale salta sicuramente all’occhio l’ottimo lavoro effettuato dall’editore italiano. L’edizione è di buon livello ed il manuale si lascia leggere con semplicità e con altrettanta semplicità si riesce a creare una storia simile a quelle narrate dei romanzi.

Le regole utilizzate nel sistema di gioco sono quelle di FATE Accelerato con pochissime variazioni rispetto a quelle “standard” e risulta molto apprezzabile il fatto che ogni aggiunta sia ottimamente  integrata nell’ambientazione e quindi complementare al prodotto.  Ci troviamo di fronte ad un prodotto completo non destinato unicamente ai fan dei libri ma adatto ad una ampio pubblico di giocatori. Davvero apprezzabile la campagna inserita nel manuale che si allontana dalla Chicago dei romanzi spostandosi verso New Orleans. Ogni immagine, riferimento, oggetto, descrizione è piacevole, al posto giusto e rapidamente accessibile. Unica nota di “critica” la possiamo fare alla scheda del personaggio standard presente nel manuale che non è pensata per poter contenere tutte le informazioni legate ai vari Manti che i personaggi potranno utilizzare.

Conclusioni

Tiriamo le somme su Dresden Files Accelerato. E’ un bel Mondo di Fate, completo il giusto che permette di immergersi nelle storie di Jim Butcher senza per questo essere pesante. Senza una cultura fumettistica o narrativa o quanto meno televisiva (solo una stagione si può recuperare facilmente) è difficile entrare in questo mondo particolare seppur ci si avvicina considerando altre serie tv che sicuramente conosciamo.

Dresden Files è indicato per tutti coloro che hanno una predilezione per l’Urban Fantasy, per il Giallo, per il Fantasy Contemporaneo. Che amano il sistema FATE e che abbiano già un minimo di cultura di questo genere. Per quanto il libro è scritto bene ed ha il giusto contenuto avere già una base di genere è un plus che i giocatori apprezzeranno.

 

Dresden Files Accelerato

Dresden Files Accelerato, un gioco di ruolo da prendere e giocare ambientato nel mondo della serie di romanzi “The Dresden Files” di Jim Butcher. Fai una scampagnata nel Nessunmai, tieni testa alla Corte Nera, e siediti da Mac’s per una birra. Questo manuale contiene tutto ciò di cui hai bisogno per renderlo possibile. In questo manuale Ivy, conosciuta come l’Archivio, ti spiegherà tutto ciò che hai bisogno di sapere.


Verdetto

Una ambientazione completa in ogni elemento dallo svolgimento rapido - come il motore Fate che utilizza richiede - e dalla fruizione immersiva grazie alla particolare scrittura del testo. Un ottimo modulo che permette di far entrare master e giocatori in maniera semplice ed avvincente nel mondo sovrannaturale intriso di tradimenti e "macchinazioni" che fa da sfondo alla saga narrativa "The Dresden Files". Particolarmente consigliato agli amanti della serie di libri risulta essere un ottimo prodotto anche per chi cerca semplicemente una ambientazione a sfondo "paranormale" ben strutturata e convincente.

Pro

- Ambientazione contenente tutto il necessario per giocare
- Ottima integrazione di elementi propri dei libri, come i Manti, nella meccanica di gioco di Fate
- Scrittura del manuale fluida e piacevole

Contro

- Una ambientazione vasta come quella di The Dresden Files avrebbe bisogno di maggiore spazio descrittivo
- La complessità dell'utilizzo dei Manti richiede una consultazione frequente del manuale