Tom's Hardware Italia
Libri e Fumetti

Dylan Dog – Viaggio nell’Incubo: dal 23 luglio in edicola con La Gazzetta dello Sport e il Corriere della Sera

Tutte le informazioni sulla collana “Dylan Dog – Viaggio nell’Incubo “, la nuova collana a fumetti dedicata all’inquilino di Craven Road 7, dal 23 luglio in edicola con La Gazzetta dello Sport e il Corriere della Sera.

Il prossimo 23 luglio, La Gazzetta dello Sport e il Corriere della Sera lanceranno nelle edicole Dylan Dog – Viaggio nell’Incubo, una nuova collana a fumetti dedicata all’inquilino di Craven Road 7.

Dylan Dog – Viaggio nell’Incubo è una iniziativa editoriale targata RCS Media Group, sarà composta da 50 uscite settimanali che raccoglieranno alcune delle storie più belle del nostro Old Boy. I volumi di 208 pagine, con cover inedite, create di volta in volta da grandi firme del fumetto italiano, presenteranno due avventure per volume e saranno arricchiti da contenuti speciali. Le costole degli albi unite tra loro andranno invece a comporre un disegno inedito di Angelo Stano.

La collana Dylan Dog – Viaggio nell’Incubo esordirà con l’albo “C’era una volta un Serial Killer” al prezzo speciale di € 1,99 più il costo del quotidiano, mentre per le uscite successive il prezzo sarà di € 5,99.

Questa però non è la prima volta che Dylan Dog e i quotidiani milanesi “s’incontrano”. Ripercorriamo, in ordine cronologico, le iniziative precedenti.

Dylan Dog – I Colori della Paura

Il 22 luglio 2015 iniziò la lunga collaborazione tra la Sergio Bonelli Editore e la RCS Media Group con la collana Dylan Dog – I Colori della Paura, una collana di 53 volumi settimanali che propose, in un nuovo formato e con contenuti inediti, gli episodi apparsi in precedenza nella serie Dylan Dog Color Fest.

Le copertine inedite videro l’alternarsi di grandi artisti italiani, tra cui, solo per citarne alcuni, Carmine Di Giandomenico, Giammarco Nizzoli e Carlo Ambrosini. Le storie non furono proposte, essendo autonome e autoconclusive, nell’ordine di pubblicazione originario. L’avventura che diede il via alla collana, “La nuova alba dei morti viventi”, era un inedito remake, scritto da Roberto Recchioni e disegnato da Emiliano Mammucari, della prima mitica avventura di Dylan Dog, in seguito ripubblicata sul diciottesimo Dylan Dog Color Fest – Remake nell’agosto del 2016. In corso d’opera i responsabili della collana decisero di pubblicare un nuovo inedito, l’albo numero 31, “Ancora un lungo addio”, remake, di Paola Barbato e Carmine Di Giandomenico, de “Il lungo addio”, una delle storie più amate dell’Indagatore dell’Incubo.

Dylan Dog – Il Nero della Paura

Il 27 luglio 2016, con la chiusura della collana Dylan Dog – I Colori della Paura, prese il via serie Dylan Dog – Il Nero della Paura, una iniziativa che ospitò una selezione di alcune delle storie brevi di Dylan Dog.

I volumi, pubblicati in bianco e nero, proposero lo stesso formato della collana precedente ma con foliazione leggermente maggiore, 48 pagine. Il “bacino di raccolta” delle avventure della collana fu notevolmente più vasto di quello de I Colori della Paura, riproponendo appunto storie brevi dell’inquilino di Craven Road 7 apparse un po’ ovunque, dagli Albi Giganti ai Cartonati Mondadori, fino agli albetti pubblicati in allegato ad alcune riviste. Un’altra differenza fu la presenza di un numero variabile di storie per ogni volume e di storie di lunghezza anch’essa variabile. La collana, anche in questo caso con copertine inedite realizzate da alcuni degli autori di punta della serie, fu utile ai più per recuperare alcuni vecchi classici e rarità della lunga vita editoriale del nostro Old Boy. Quest’iniziativa esordì in grande stile con l’albo “Il bianco e il nero e altri racconti…” che ospitò l’avventura inedita “Il bianco e il nero”, di Paola Barbato e Corrado Roi, e due classiche storie brevi scritte da Tiziano Sclavi, “La cosa” e “La cantina”.

Dylan Dog – I Maestri della Paura

Il sodalizio tra la Sergio Bonelli Editore e la RCS Media Group continuò infine, al termine della Collana Il Nero della Paura, con l’iniziativa Dylan Dog – I Maestri della Paura.

Il formato dei volumi non si discostò da quello delle collane precedenti, cambiò invece il numero delle pagine perché la collana ripropose alcuni classici della foliazione standard di 96 pagine, scelte per la maggior parte da collane fuori dalla serie regolare mensile. Le avventure della collana furono selezionate per fornire una vasta rappresentanza degli autori più importanti dell’Indagatore dell’Incubo, sia come disegnatori sia come sceneggiatori, ovvero i “maestri della paura” citati nel “titolo” dell’iniziativa.