Cinema e Serie TV

Earwig e la Strega: Hayao Miyazaki elogia il lavoro svolto dal figlio

Earwig e la Strega è il primo film d’animazione dello Studio Ghibli realizzato completamente in computer grafica 3D, trasmesso in Giappone dalla rete pubblica NHK il 30 dicembre 2020 e attualmente nei cinema italiani, e diretto da Goro Miyazaki, figlio di Hayao Miyazaki. Secondo quanto riportato da TOHO che ha intervistato Hayao Miyazaki, a cui si deve la progettazione e lo sviluppo del film, Miyazaki ha espresso commenti positivi il lavoro di suo figlio Goro Miyazaki come regista del film.

Earwig e la Strega: il parere di Hayao Miyazaki

Hayao Miyazaki, prima dell’inizio della creazione di Earwig e la Strega, aveva dichiarato che non sarebbe riuscito a lavorarci da solo. Per questo lasciò al produttore Toshio Suzuki il compito di trovare un regista, e Suzuki suggerì Goro. A quanto pare però Miyazaki non aveva molta fiducia nel figlio, ma alla fine dovette ricredersi.

Earwig e la Strega

“Pensavo che Goro non sarebbe stato all’altezza, ma il suo spirito combattivo ha superato le mie aspettative, e penso che il risultato sia stato piuttosto interessante. Penso che il suo uso della CG sia stato buono. È stata una bella impresa.”

Per quanto riguarda il film stesso lo descrive come una storia interessante che trasmette l’energia del romanzo originale. Ammette che è stato abbastanza difficile creare questo film, e per questo ha lodato tutti quelli che ci hanno lavorato, soprattutto per come sono riuscito a ritrarre Earwig come qualcuno che si rifiuta di perdere, il che ha lasciato una forte impressione su di lui.

“Il fatto che sia stato mio figlio a farlo è irrilevante. Non disegnando con la matita e facendo invece le cose in computer grafica, ha avuto più libertà. Questo è quello che penso”.

A proposto di Earwig e la Strega

Earwig e la Strega, basato sul romanzo omonimo di Diana Wynne Jones, pubblicato in Italia dalla casa editrice Salani nel 2017, è diretto da Goro Miyazaki e prodotto dallo Studio Ghibli, con NHK e NEP Enterprise e interpretato da Shinobu Terajima, Etsushi Toyokawa, Gaku Hamada e Kokoro Hirasawa.

Earwig e la Strega

Protagonista è Earwig, una ragazzina di 10 anni cresciuta in orfanotrofio, per lei una casa fantastica in cui riesce ad ottenere tutto quello che desidera. La sua vita cambia quando viene adottata da Bella Yaga e Mandragora, una stranissima coppia con incredibili poteri magici.

Keiko Niwa (I Racconti di Terramare, Arrietty) e Emi Gunji (La Collina dei Papaveri) si sono occupati della sceneggiatura mentre Miho Satake (Kiki Consegne a Domicilio) ha curato il character design originale e il setting, Katsuya Kondo (Ponyo, Ronja la figlia del brigante) ha adattato il design dei personaggi per l’animazione.

Yukinori Nakamura (Boro the Caterpillar) ha supervisionato la computer grafica, Tan Seri ha diretto l’animazione; gli sfondi sono opera di Yuhki Takeuchi, mentre Satoshi Takebe (La Collina dei Papaveri) ha composto la colonna sonora.

Se siete fan delle storie di Diana Wynne Jones vi consigliamo l’acquisto del libro Il castello errante di Howl, in un’edizione a colori, disponibile su Amazon!