Cinema e Serie TV

Fast & Furious: Piloti sotto copertura, la recensione della serie animata di Fast & Furious

Fast & Furious: piloti sotto copertura (Fast & Furious Spy Racers) è il titolo della serie animata Netflix per bambini dedicata al celebre franchise cinematografico Fast & Furious.

Protagonisti della serie sono Tony Toretto, cugino del celebre Dom (Vin Diesel), e i suoi amici, che saranno impegnati in una rischiosa missione sotto copertura per aiutare il governo degli Stati Uniti a sventare un piano criminale.
La serie animata si rivolge ad un target di bambini dai 7 ai 12 anni, è stata realizzata da Dreamworks e vede tra i suoi produttori due colonne portanti del franchise: Vin Diesel, in qualità di produttore esecutivo, e lo sceneggiatore Chris Morgan (sceneggiatore di F&F da The Fast and the Furious: Tokyo Drift in avanti).

Fast & Furious per i bambini

Fast & Furious: piloti sotto copertura

L’idea di una serie animata di Fast & Furious per bambini potrebbe generare in prima battuta qualche perplessità, in quanto il franchise è noto per il suo essere sopra le righe e ha un target di riferimento quanto mai distante da quello a cui si rivolge questa serie animata.
Fast & Furious: piloti sotto copertura azzarda con coraggio e si propone l’obiettivo di portare ad un pubblico molto giovane alcuni temi che sono essenziali di quel retaggio a cui Dom e la “Famiglia” di F&F ci hanno abituato. Gli elementi come le macchine, gli inseguimenti a rotta di collo e il legame tra i vari personaggi riusciranno a valicare il divario generazionale. La serie animata di Fast & Furious: piloti sotto copertura rende fruibile questa saga, senza mai banalizzarne il messaggio e senza scadere nel farsesco o nella parodia di se stessa.

Un cugino di nome Dom

Fast & Furious: piloti sotto copertura

Il protagonista della serie è Tony Toretto, ragazzo adolescente appassionato di motori e corse d’automobili nonché cugino di Dom. Questo rapporto di parentela tra i due personaggi sarà il motivo per cui Tony ed i suoi amici si ritroveranno coinvolti, in un ruolo da protagonisti, nella missione.

Nell’epopea di Fast & Furious la famiglia, o meglio la Famiglia, è un elemento centrale che come un filo rosso collega tutti i film della saga, rendendoli qualcosa di più che semplici heist movies con le auto. Il significato di Famiglia trascende la semplice definizione del termine e non riguarda solamente i legami di sangue, ma definisce un senso di comunità e di appartenenza più profondo che prevede lealtà verso i propri compagni. In Fast & Furious: piloti sotto copertura sotto copertura appare subito chiaro il legame tra Tony e gli altri protagonisti della serie (la “crew”) e di come questo valore sia in cima alla scala dei principi etici di ognuno di loro.

La crew

La crew di Tony si presenta come una squadra piccola, ben assortita e al cui interno i ruoli sono ben definiti e di uguale importanza. Tony è il leader carismatico, coraggioso ed idealista, Frostee è il genio della tecnologia ironico e sopra le righe, Echo è la designer ribelle, Cisco il meccanico da cuore d’oro e Layla è il lupo solitario, inizialmente riluttante nei confronti della crew.

Fast & Furious: piloti sotto copertura

Nonostante il ruolo principale sia ricoperto da Tony, tutti i personaggi della crew sono trattati con pari dignità dagli sceneggiatori, senza mai venire relegati a mere presenze di contorno. A seconda dei gusti e delle inclinazioni di ogni giovane spettatore sarà così possibile immedesimarsi in uno del cinque protagonisti. Piloti sotto copertura è pensata principalmente per un target maschile, ma anche le bambine, grazie alla caratterizzazione di Echo e Layla, potranno sentirsi coinvolte dalla serie.

Conclusioni

Fast & Furious: piloti sotto copertura è una serie in grado di tradurre perfettamente ad un pubblico scolare la mitologia e le atmosfere tipiche del franchise di cui fa parte.

Fast & Furious: piloti sotto copertura

La sua autenticità nel raccontare una storia riproponendo tematiche e elementi stilistici fondamentali della saga, tralasciando gli aspetti meno appropriati come violenza e linguaggio, rendono a tutti gli effetti questa serie animata il membro più giovane della famiglia di Fast & Furious.

Volete vivere la vita un quarto di miglio alla volta? Date un’occhiata al modello radiocomandato della Dodge Charger R/T di Dom Toretto a questo link Amazon.