Cinema e Serie TV

Gli Irregolari di Baker Street cancellata dopo la prima stagione

Netflix ha cancellato Gli Irregolari di Baker Street dopo la prima stagione di otto episodi presentata il 26 marzo. Ambientato a Londra durante l’era vittoriana, lo show televisivo è incentrato su un gruppo di adolescenti che lavorano come investigatori per il Dr. John Watson e Sherlock Holmes. La serie è vagamente basata su Baker Street Irregulars di Sir Arthur Conan Doyle (clicca qui per acquistare il libro).

irregolari 1

La Londra vittoriana di fine ‘800 è lo sfondo in cui si muovono i personaggi de Gli irregolari di Baker street. Un periodo intenso, per la società britannica, proiettata verso il nuovo secolo alle porte, ma ancora divisa tra un nascente mentalità moderna e un pensiero ancora retrogrado in cui ancora albergano superstizione e interessi verso scienze esoteriche. Anche la nobiltà britannica era affascinata da questi rituali, che univano magia e potere, un argomento non apertamente trattato, ma che era al cento delle conversazioni riservate.

Nonostante le dichiarazioni precedenti affermassero che Gli Irregolari di Baker Street sarebbe tornata per la seconda stagione, Netflix ha scelto di non rinnovare la serie, stando a quanto riportato da Deadline. Questa decisione arriva dopo che la serie TV ha battuto The Falcon e Winter Soldier in cima alla classifica settimanale di streaming degli Stati Uniti. Gli Irregolari di Baker Street hanno accumulato più di seicentoquaranta milioni di minuti di visione mentre The Falcon e il Winter Soldier ne hanno raccolti poco meno, precisamente seicentoventotto milioni; tuttavia, questo potrebbe essere dovuto al fatto che Netflix aveva mandato in onda cinque episodi in più della serie, rispetto a The Falcon and the Winter Soldier.

irregolari 3

Tom Bidwell è il creatore de Gli Irregolari di Baker Street, e vediamo Thaddea Graham nei panni di Bea, la caparbia leader del gruppo. Il team di risoluzione dei crimini comprendeva anche Spike (McKell David), Billy (Jojo Macari), Leopold (Harrison Osterfield) e la sorella minore di Bea, Jessie (Darci Shaw). Inoltre, Royce Pierreson ha interpretato il Dr. Watson e Henry Lloyd-Hughes Sherlock Holmes. Anche se Gli Irregolari di Baker Street potrebbe unirsi a Girlboss e Disjointed nell’elenco degli spettacoli originali di Netflix cancellati dopo una sola stagione, la serie drammatica ha ottenuto una solida media del 78% dai critici di Rotten Tomatoes, una percentuale di tutto rispetto.