Cinema e Serie TV

Il trailer di Diabolik, il film dei Manetti Bros.

Pochi minuti fa, 01 Distribution ha diffuso il trailer di Diabolik. Stiamo ovviamente parlando del film diretto dai Manetti Bros. che riporterà il ladro ideato dalle sorelle Giussani sul grande schermo il prossimo 16 dicembre (il film era originariamente previsto a dicembre 2020 ma la sua uscita è slittata anche a causa dell’epidemia di Coronavirus). Come ben sappiamo a dare il volto al Re del Terrore sarà Luca Marinelli mentre l’affascinante Eva Kant sarà interpretata da Miriam Leone. Valerio Mastandrea vestirà i panni dell’ispettore Ginko. Nel cast anche Alessandro Roia, Serena Rossi e Claudia Gerini.

Il trailer di Diabolik, il film dei Manetti Bros.

Il trailer di Diabolik

Questa la sinossi ufficiale:

Clerville, anni ’60. Diabolik, un ladro privo di scrupoli la cui vera identità è sconosciuta, ha inferto un altro colpo alla polizia, sfuggendo con la sua nera Jaguar E-type. Nel frattempo c’è grande attesa in città per l’arrivo di Lady Kant, un’affascinante ereditiera che porterà con sé un famoso diamante rosa. Il gioiello dal valore inestimabile non sfugge all’attenzione di Diabolik che, nel tentativo di rubarlo, rimane incantato dal fascino irresistibile della donna. Ma poi la vita stessa del ladro è in pericolo: l’incorruttibile e determinato Ispettore Ginko e la sua squadra hanno trovato il modo di intrappolare il criminale, e questa volta Diabolik non sarà in grado di uscirne da solo.

Diabolik

Mentre questo è il trailer:

Diabolik adattamento cinematografico delle avventure del personaggio creato da Angela e Luciana Giussani, è scritto da Michelangelo La Neve e dai Manetti bros. che hanno firmato il soggetto insieme a Mario Gomboli. Diabolik è una produzione Mompracem con Rai Cinema, prodotto da Carlo Macchitella e Manetti bros., in associazione con Astorina, con il sostegno di Emilia – Romagna Film Commission, Friuli Venezia Giulia Film Commission, Film Commission Vallee D’Aoste.

Leggi anche: Diabolik, il significato della maschera al cinema con i Manetti Bros.

Diabolik, breve storie del Re del Terrore

Diabolik venne creato da Angela Giussani, autrice anche delle prime sceneggiature che, a partire dal numero 14, venne affiancata per la realizzazione delle storie dalla sorella Luciana. La serie ha esordito nel novembre 1962 edita dalla casa editrice Astorina che ne continua le pubblicazioni da oltre cinquanta anni; i primi quattro anni la pubblicazione venne divisa in due serie, la prima edita dal 1962 al 1964 e la seconda nel 1965 mentre dal 1966 la suddivisione viene fatta per annate.

Alle sceneggiature, oltre alle sorelle Giussani, si sono alternati autori come Giancarlo Berardi, Pier Carpi, Alfredo Castelli, Nino Cannata, Giancarlo Malagutti e molti altri come Mario Gomboli, direttore della casa editrice e Patricia Martinelli, precedente direttore della testata; alla realizzazione grafica del personaggio si sono alternati nel tempo diversi disegnatori fra i quali: Angelo Zarcone (autore solo del primo numero), Sergio Zaniboni, Brenno Fiumali (autore anche della prima copertina), Enzo Facciolo, Elio Silvestri, Franco Paludetti, Remo Berselli (creatore anche della testata), “Kalissa” Giacobini, Flavio Bozzoli, Lino Jeva, Eros Kara, Luigi Marchesi (ridisegna tra l’altro il primo numero per la ristampa), Giorgio Montorio, Glauco Coretti, Giancarlo Alessandrini, Leo Cimpellin, Giovanni Freghieri, Carlo Peroni e altri come Mario Cubbino, Gabriele Pennacchioli.

Il formato degli albi di Diabolik, di piccola dimensione per poter essere tascabili (11,5×16,9 cm), venne ideato per venire incontro alle esigenze dei pendolari che Angela Giussani osservava ogni mattina da casa sua nelle vicinanze della stazione e divenne lo standard anche per tutti gli epigoni.

In attesa del film recuperate su Amazon, Diabolik – Il Re del Terrore (Remake).