Libri e Fumetti

Le migliori serie per innamorarsi dei manga

Quali sono le migliori serie manga attualmente sul mercato? I manga rappresentano un vero e proprio patrimonio culturale giapponese, tanto che gli autori di questa ormai celebre forma d’arte sono osannati e venerati, sia in patria che nel resto del mondo, come delle vere e proprie celebrità. I fumetti giapponesi, nonché quelli famosi per “essere letti al contrario”, da molto tempo non sono più un prodotto di nicchia, ma sono stati in grado di diventare dei veri e propri fenomeni artistici e multimediali a tal punto da ritagliarsi un’ampia fetta di mercato.

L’elemento principale di questo genere di produzioni è la varietà, la quale ha permesso di appassionare e divertire un pubblico sempre più vasto e variopinto. Questa eterogeneità ha creato innumerevoli scambi di pareri e idee tra i lettori delle volte trasformatesi in vere e proprie guerre di religione tra i fan più accaniti. Tra queste discussioni non può mai mancare la famosa classifica di gradimento e pertanto, provando a mettere un po’ di ordine, ecco la nostra selezione delle migliori serie – reperibili sul mercato – che riteniamo possano essere utili per avvicinarsi ed innamorarsi del mondo dei manga. L’ordine di proposizione è puramente casuale e saranno presenti solo shonen e seinen, ovvero titoli per ragazzi e adulti.

I tre Adolf

La storia racconta le vicende intrecciate di tre Adolf nella Germania nazista: il primo è il vero Hitler, il secondo è Hitler in versione ragazzo ebreo e il terzo è un esponente di spicco della gioventù libertaria e progressista tedesca. Il primo, quindi, è disposto a fare di tutto pur di mettere a tacere e nascondere chi conoscere il segreto sulle sue origini; il secondo vivrà direttamente tutti gli orrori del razzismo e del nazismo; il terzo invece scoprirà quanto sia difficile mettere in risalto le proprie idee e rischierà più volte di venire plagiato, involontariamente, da un’ideologia aggressiva e insensata.

È considerato come uno dei capolavori del fumetto mondiale degli anni ’80 ed è senz’altro uno dei buoni motivi per avvicinarsi ai manga. Le altre ragioni sono che si tratta di un’opera di Osamu Tezuka, soprannominato anche come il dio dei manga o perlomeno il padre di essi poiché è stato uno dei pionieri che per la prima volta ha definito i canoni del genere e che si tratta di una storia avvincente. Quest’ultima è infatti raccontata in modo umano, tragico e avventuroso. Fin dalle prime pagine si nota la crudezza e la maturità del racconto sia attraverso i disegni, sia grazie alle citazioni dei protagonisti.

  • I Tre Adolf è disponibile su Amazon

Fullmetal Alchemist

La legge che regola il mondo di Edward e Alphonse Elric è molto chiara: “senza sacrificio l’uomo non può ottenere nulla. Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos’altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente”. Dopotutto, se ci pensate, è una legge non scritta che può essere trasposta facilmente anche nel nostro mondo. In Fullmetal Alchimist ci troviamo, invece, a rivivere le avventure dei due fratelli che dopo la morte della madre decidono di imparare l’alchimia per provare a riportarla in vita. La trasmutazione umana, proprio per il principio dello scambio equivalente, li porta a pagare un prezzo altissimo: durante il processo, infatti, Alphonse perde l’intero corpo, e Edward, dopo essersi ritrovato davanti al portale dell’alchimia ed avere visto tutti i segreti del mondo, in un istante paga perdendo la sua gamba sinistra. Edward al risveglio si accorge dell’errore che ha commesso poiché al posto della madre ha creato infatti un essere deforme che non ha nulla di umano. Si rende conto anche di aver perso il fratello minore, e per riportarlo indietro offre il suo braccio destro tramite una seconda trasmutazione, ottenendo l’anima di Alphonse che lega a un’armatura con un sigillo fatto del suo sangue.

Fullmetal Alchemist è un’opera di Hiromu Arakawa ed è indubbiamente uno dei manga più belli e famosi del panorama giapponese. Al suo interno abbiamo tutti gli ingredienti per un manga coinvolgente, divertente e riflessivo: personaggi ben curati, originali e umani che vedono la presenza di tutto lo spettro emotivo, ambientazioni semplici, ma ricche di dettagli e particolari e storia intrigante e ben narrata. I temi trattati prendono spunto dalla chimica, dalla filosofia, dalla politica e perfino dalla religione e vengono amalgamati alla perfezione dalla mente geniale del mangaka.

  • Full Metal Alchimist è disponibile su Amazon

Blame!

Si tratta di un manga abbastanza recente, ma dalle tematiche vicine agli anni ’80. Veniamo catapultati, infatti, in un futuro distopico dove il mondo che conosciamo è stato interamente spazzato via. Ogni civiltà a noi nota è stata sostituita da contorte città strutturate in una sequenza infinita di livelli che si susseguono in una spirale senza fine di desolazione. Questo ambiente cyberpunk vede come protagonista Killy, un intrepido viaggiatore solitario che decide di partire alla ricerca dei pochi esseri umani rimasti e che sono in grado di connettersi alla rete. Il suo viaggio non è semplice, infatti dovrà affrontare terrificanti e maestose creature tecnorganiche che sono frutto di un miscuglio di elementi tecnologici e di elementi organici rimasti sul pianeta.

Blame! è un’opera molto particolare che fonde al suo interno elementi horrorifici con elementi avventurosi e thriller. Il suo autore, Tsutomu Nihei, ha preso spunto dalla tradizione del fumetto francese creando, quindi, un’opera che narra per immagini lasciando davvero poco spazio alla parola. I disegni, pertanto, sono dettagliati, ricchi di particolari e le espressioni facciali sono tra le migliori che si possano trovare in un fumetto. È senz’altro un capolavoro imperdibile per tutti gli amanti della fantascienza in chiave horror.

  • Blame è disponibile su Amazon

Death Note

Risulta quasi impossibile non aver mai sentito parlare di Death Note, uno dei manga di maggior successo internazionale di sempre. Il motivo è abbastanza semplice: la storia fa perno su una premessa fantastica, desiderio di molti psicopatici anche reali, ovvero l’esistenza di un quaderno della morte che consente di uccidere chiunque scrivendone semplicemente il nome. Prima di poter procedere con questa macabra azione, bisogna rispettare numerose regole, clausole e postille che ne spiegano il funzionamento. Queste sono state realizzate dal Dio della Morte proprietario del quaderno “accidentalmente” caduto sulla Terra.

Sebbene la premessa possa sembrare insensata, il misterioso mangaka conosciuto con lo pseudonimo di Tsugumi Ōba ha pensato bene di arricchire la serie con un intrigante duello tra Light Yagami, geniale e intelligente studente che trova il Death Note, e L, un altrettanto geniale detective incaricato di fermare la misteriosa strage. Death Note diviene, quindi, una partita di scacchi tra i due principali personaggi le cui pedine sono i rispettivi aiutanti e, nel corso della storia, anche il lettore. È un’opera assolutamente consigliata agli amanti dei gialli e delle storie dove non basta solo leggere passivamente, ma vanno spremute le meningi. Alla fine sarà comunque tutto chiaro e incredibilmente coerente, ma il bello è cercare le soluzioni individualmente.

  • Death Note è disponibile su Amazon

Le bizzarre avventure di Jojo

Questo manga narra le avventure della famiglia Joestar che dal 1800, generazione dopo generazione, si trova a combattere contro delle minacce sempre più forti e inaspettate. Si inizia con Jonathan che deve vedersela con il suo rivale Dio Brando, si continua con Joseph e il suo rivale Kars, il creatore della maschera di pietra, poi con Jotaro che dovrà scontrarsi nuovamente con Dio Brando. Passano gli anni, ma ogni personaggio della stirpe degli Joestar si ritrova a dover affrontare un temibile male pur di salvare l’intera umanità.

L’opera di Hirohiko Araki è una delle più longeve, amate, epiche e tamarre esistenti. Le scene d’azione sono classiche, ma peculiari per il modo in cui sono disegnate e i testi usati. Il disegno è, infatti, volutamente sporco quasi a voler imitare il classico Ken il Guerriero e pertanto mostra uno stile perfettamente in linea con gli anni ’80, ma allo stesso tempo diviene esagerato e inimitabile grazie alla presenza di combattimenti assurdi e complessi. Non mancano poi citazioni a gruppi musicali e canzoni, situazioni prese interamente dal cinema d’autore e la riverenza per la moda, messa in luce dalle pose plastiche dei personaggi quasi ad imitare le modelle degli album fotografici anni ’80. In poche parole Jojo è un’opera maestosa, unica, inimitabile e soprattutto imperdibile.

  • Le Bizzarre Avventure di JOJO è disponibile su Amazon

L’attacco dei giganti

La storia è ambientata in un mondo dove gli ultimi uomini rimasti vivono all’interno di città fortificate da enormi mura difensive a causa dell’improvvisa comparsa dei giganti. Quest’ultimi sono enormi creature umanoidi che divorano gli uomini senza alcun apparente motivo. I personaggi principali di questa storia sono Eren Jaeger, sua sorella adottiva Mikasa Ackermann e il loro amico d’infanzia Armin Arlert, le cui vite vengono distrutte dall’attacco di un gigante colossale ed un gigante corazzato che porta alla distruzione della loro città d’origine e alla morte della madre di Eren sotto i suoi occhi.

L’attacco dei giganti è un capolavoro del genere dark fantasy post apocalittico scritto e disegnato da Hajime Isayama. Grazie alla sua originale narrazione e alla bellezza delle tavole, ha ricevuto un successo immediato con tanto di nomination al premio Manga Taishō nel 2011 e di vittoria del Premio Kodansha per i manga nella categoria miglior manga per ragazzi. È stato anche nominato alla sedicesima e alla diciottesima edizione del Premio culturale Osamu Tezuka, ma al di là di ciò è assolutamente un manga imperdibile.

  • L’attacco dei giganti è disponibile su Amazon

Berserk

La serie rivive le vicende di Gatsu, un orfano educato da un condottiero di ventura ed addestrato alla guerra fin dalla giovanissima età. Crescendo inizia a mettere in pratica tutti gli insegnamenti ricevuti e finisce per diventare un mercenario dalle grandi doti autoritarie e combattive, tanto da unirsi alla squadra dei falchi e farsi chiamare il guerriero nero. Questo perché porta sul collo un simbolo demoniaco che lo costringe a lottare continuamente per non cadere nelle terribili fauci degli Apostoli, creature mostruose e perverse che hanno sacrificato la propria umanità per ottenere il potere.

Berserk è indubbiamente uno dei capisaldi per quanto riguarda i manga d’azione. La storia è ambientata in una società medievale dove il male ha preso il sopravvento, ma in realtà tutto l’universo è un dark fantasy con qualche elemento medievale e qualche elemento futuristico. Quest’opera, realizzata dal maestro Kentaro Miura, porta con sé tanti riferimenti ad artisti europei di metà quattrocento ed è considerata da molti come una delle più cruente e cupe degli ultimi anni. Le tavole sono curatissime, i personaggi sono analizzati psicologicamente fino all’ultimo dettaglio e le tematiche sono intense, mature e travolgenti. Unica nota negativa è la mancanza di voglia di lavorare da parte di Miura e pertanto i tempi di pubblicazione sono davvero molto lunghi.

  • Berserk  è disponibile su Amazon

20th Century Boys

Siamo nel 1969 e sei ragazzi costruiscono un nascondiglio collocato in un campo da usare come base segreta sia per nascondersi, che per ascoltare musica, scambiare manga e riviste e fare due chiacchiere. Per inaugurare la base, Occio, uno dei sei ragazzi, disegna un simbolo raffigurante una mano e un occhio che rimanda alla loro amicizia. Tramite un romanzo, chiamato Libro delle profezie, i sei ragazzi immaginano e trascrivono un futuro catastrofico dove una setta misteriosa architetta la distruzione del mondo nel capodanno dell’anno 2000. A trent’anni di distanza, il leader del gruppo Kenji vede la scomparsa misteriosa della sorella. In quel momento si viene a sapere dell’esistenza di una setta comandata da un leader dal volto mascherato che prende il nome de “l’amico” che utilizza lo stesso simbolo usato dai ragazzi anni prima. Toccherà quindi a Kenji riunire lo storico gruppo e scoprire chi si nasconde sotto la maschera e sventare i suoi malefici piani. 20th Century Boys, però, nasconde altri misteri: ad esempio, come è possibile che ascoltando una semplice canzone si possa arrivare direttamente a Woodstock?

Si tratta di un’opera geniale che racchiude al suo interno ben 40 anni di storia e solo una mente geniale come quella di Urasawa poteva realizzarla. Naoki Urasawa è, infatti, noto ai più per la stesura di storie complesse legate tutte da delle sotto-trame che pian piano si ricongiungono a quella principale. 20th Century Boys è un’opera che ognuno di noi dovrebbe leggere ed interiorizzare, per capire quali errori certi popoli non dovrebbero mai più ripetere.

  • 20th Century Boys è disponibile su Amazon

Akira

In una selezione fumettistica manga che si rispetti è impossibile non inserire Akira. L’opera di Katsuhiro Otomo è immortale e magnifica poiché non si tratta di un semplice manga, ma di un vero e proprio manuale che ha permesso di far conoscere l’arte del fumetto giapponese in tutto l’Occidente. Non è quindi soltanto un caposaldo della cultura distopica post-apocalittica degli anni ’80, ma è anche una serie che può essere letta facilmente da coloro i quali non hanno alcuna familiarità con il mondo dei manga e che vogliano comunque godersi una bella storia di fantascienza.

Il lettore viene immerso in un mondo fantastico e iperdettagliato denominato Neo-Tokyo in cui faremo la conoscenza di Tetsuo che, insieme al compagno Akira, dovrà liberare la città controllata dall’esercito che esercita esperimenti su bambini dotati di poteri psichici. Tutto questo andrà fatto all’interno di un universo folle, iniquo, disturbante ed enigmatico e soprattutto in sella alla celebre e simbolica moto rossa.

  • Akira è disponibile su Amazon

Monster

Essere adulti spesso coincide con prese di consapevolezza nette e non proprio rassicuranti. Certo è che i mostri delle fiabe non esistono, ma la vita nasconde tante insidie e i mostri si trasformano nei problemi la vita stessa ci nasconde intorno a noi. Non siamo in grado di rendercene conto, neanche quando il nostro compito è quello di salvare una vita proprio a causa di questi mostri. A questo punto viene da chiederci chi sono i mostri e soprattutto chi siamo noi veramente.

Le risposte a queste domande vengono date ancora una volta dal maestro Naoki Urasawa attraverso questo thriller frenetico e ricco di colpi di scena. È inoltre un capolavoro che prende spunto dai film thriller degli anni ’30 ed è una delle opere più occidentali dell’autore dato che viene ambientato in Germania, a Düsseldorf. Le tematiche sono talmente crude da risultare ingestibili anche per un medico, ma sono reali perché, appunto, raffigurano i mostri della vita. Anche grazie a questi elementi, ad una narrazione coinvolgente e a dei disegni energici e dettagliati, Monster è considerabile il miglior manga seinen mai scritto.

  • Monster è disponibile su Amazon

Conclusioni

La nostra selezione è giunta al termine con la speranza che almeno una tra queste dieci splendide serie possano portarvi alla lettura dei manga e alla passione per essi. Chiaramente sono rimaste fuori dall’elenco tantissime serie altrettanto meritevoli, ma il nostro intento era quantomeno di instillarvi il tarlo dell’interesse. E, no, quest’ultima espressione non si riferisce ad Homunculus…forse!