Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Le serie TV e i film più interessanti di gennaio 2019

Gennaio 2019 si prospetta un anno ricco di nuove e interessanti uscite sia in Tv che al cinema, con tanti ritorni e nuove proposte.

Siete stanchi delle scorpacciate natalizie? Dovete riprendere il ritmo della vostra vita, fra scuola e lavoro? Sappiate che questo primo mese del 2019 farà di tutto per mettervi bastoni fra le ruote, con una quantità di serie TV e film in sala da capogiro. Molti film arrivano in ritardo sul mercato italiano rispetto al resto del mondo – per via del blocco natalizio per cui siamo abbastanza noti – ma questo ci regala un gennaio da salasso per il nostro portafoglio.

In TV invece vediamo principalmente il ritorno di molti prodotti e poche nuove proposte. Il dominio di Netflix continua, aggiudicandosi tutte le posizioni del mese fra Original e distribuzioni internazionali, mentre la competizione si limita a inserire vecchi show nel proprio catalogo on-demand.

Serie TV

The Punisher Stagione 2 (TBA)

La partnership Netflix-Marvel è diretta verso il tramonto, come ben dimostrano le cancellazioni di qualche mese fa di Daredevil, Luke Cage e Iron Fist. Gli unici rimasti in piedi sono Jessica Jones (la cui terza stagione è nelle fasi finali di produzione) e il nerboruto Frank Castle, alias The Punisher. Netflix questa volta ha mantenuto un riserbo assoluto riguardo la seconda stagione del giustiziere, confermando solo il suo arrivo durante il mese ma non la data né dettagli sulla trama.

In molti sul web speculano che la seconda avventura di Castle possa trarre ispirazione dal ciclo di storie Suicide Run, in cui il nostro lascia momentaneamente New York per dirigersi in una cittadina della Pennsylvania controllata da un losco sceriffo locale.

Una serie di sfortunati eventi Stagione 3 (1 gennaio)

Volgono al termine le avventure degli orfani Baudelaire per sfuggire ai loschi piani del Conte Olaf (Neil Patrick Harris) per mettere le mani sull’eredità della famiglia. La terza stagione adatterà gli ultimi libri rimasti della fortunata serie per ragazzi di Lemony Snicket. I fan della storia avranno un bel risveglio il primo dell’anno!

Sex Education (11 gennaio)

L’adolescenza è un’età particolare sotto il punto di vista sessuale, e questo Original Netflix inedito ha intenzione di portare alla luce i numerosi problemi e le insicurezze di questo periodo. Otis (Asa Butterfield, Hugo Cabret) è un giovane liceale timido e insicuro che vive sottomesso e intimorito dalla sua madre sessuologa (Gillian Anderson). Insieme a una sua compagna di classe ribelle e con le conoscenze sull’argomento trasmesse dal genitore, il ragazzo aprirà una clinica clandestina per aiutare i propri coetanei ad affrontare i primi problemi ed incertezze delle prime esperienze sessuali.

Titans (11 gennaio)

I fan della DC Comics sicuramente conoscono l’apprezzata serie animata di inizio Duemila chiamata Teen Titans, con protagonisti Robin – la spalla di Batman – e un suo team di giovani supereroi. Oggi la formazione gode ancora di molta popolarità, tanto da convincere i produttori DC a sviluppare una versione live action con gli stessi membri, ma con un tono molto più dark e meno spensierato. In questa versione il gruppo si forma dopo la misteriosa scomparsa del Pipistrello da Gotham, lasciandola indifesa durante una crisi globale. Solo Dick Grayson (alias Robin) insieme a Raven, Starfire e Beast Boy potranno salvare la città.

True Detective Stagione 3 (14 gennaio, Sky Atlantic)

L’unico outsider nel dominio totale di Netflix del mese è l’attesissima terza stagione di True Detective, la serie antologica crime di Nic Pizzollato. Il progetto ha rischiato di essere chiuso dopo la debacle in termini di critica e pubblico della seconda stagione, ma questa terza iterazione promette di riportare la serie sui binari giusti. Ambientata in tre diversi periodi storici, seguiremo le vicende di un detective della polizia di stato (Mahershala Ali) mentre investiga negli anni 70′ sulla scomparsa di due bambini di colore nella zona dei laghi Ozark. Il caso verrà ripreso più volte, fino alla vecchiaia del protagonista ai giorni nostri.

Carmen Sandiego (18 gennaio)

Ricordate Carmen Sandiego, e dove fosse finita nel mondo? Netflix se lo ricorda eccome, e ha deciso di sfruttare questa icona dei videogiochi educativi degli anni 80’-90’ per un reboot animato, a distanza di 20 anni dalla prima serie. A doppiare questa volta la sfuggevole ladra giramondo ci sarà Gina Rodriguez (Annientamento) e lo stile di disegno si prospetta davvero interessante e piacevole.

https://youtu.be/qb0_9uO6DSw?t=70

Star Trek: Discovery Stagione 2 (18 gennaio)

Torna sui nostri schermi la nuova stagione di Star Trek Discovery, il nuovo volto televisivo dell’immortale saga di fantascienza. Chiusa la storia della guerra con i Klingon, troveremo Burnham e l’equipaggio della Discovery con un nuovo capitano: il familiare Christopher Pike, un personaggio noto nella mitologia della serie. L’obbiettivo della nave ora è quello familiare ai fan: esplorare l’ignoto, scoprire nuovi pianeti e civiltà.

Unbreakable Kimmy Schimdt Stagione 4 Parte 2 (25 gennaio)

Il 25 gennaio volge al termine l’apprezzatissima comedy di Tina Fey incentrata sulla donna-talpa Kimmy Schmidt che impara a re-inserirsi nella società dopo 15 anni di reclusione in un bunker. Riuscirà a trovare un equilibrio definitivo nella caotica New York?

Film

Suspiria (1 gennaio)

Il primo dell’anno si apre con una tripletta niente male nelle sale. Apriamo con un film abbastanza di nicchia, ma che ha catalizzato l’attenzione dei cinefili un po’ ovunque: Suspiria.

L’opera ultima di Luca Guadagnino prende solo il nome o qualche rimando all’originale capolavoro horror di Dario Argento, preferendo sviluppare una storia inedita con sempre una congrega di streghe come centro nevralgico, con una regia elegante e che incute assoluta ansia.

Il nostro Alessandro Crea lo ha già recensito in anteprima, lodandone il lavoro registico ma bocciandone il ritmo e il senso finale.

Aquaman (1 gennaio)

La DC al cinema non è mai stata molto fortunata sia come critica che responso del pubblico, ma incredibilmente il film sul protettore dei mari ha iniziato a invertire la tendenza. L’opera del visionario regista James Wan si prospetta un lavoro mastodontico di CGI per ricostruire il mondo marino di Atlantide, e il risultato dai trailer risulta davvero interessante da vedere. Avrà successo anche da noi? Solo i pettorali marmorei di Jason Momoa sapranno dircelo.

Il nostro Raffaele Giasi lo ha recensito, promuovendolo ma con tante riserve.

Ralph Spacca Internet (1 gennaio)

La tripletta del primo dell’anno si conclude con il seguito del film animato Disney del 2013, questa volta incentrato sull’enorme mondo multiforme di Internet. Ralph e Vanellope devono “surfare” sul web per recuperare un pezzo di ricambio del cabinato di Candy Race, ma il loro viaggio attraverso il web sarà ricolmo di tante distrazioni su siti, giochi online e aste su Ebay. Fra una pubblicità massiccia e l’altra ai brand del colosso dell’intrattenimento, Ralph Spacca Internet si farà ricordare? Per Raffaele Giasi la risposta è sì!

Vice – L’uomo nell’ombra (3 gennaio)

Christian Bale è un attore noto per il suo trasformismo estremo, riuscendo a dimagrire e ingrassare quasi a comando. Il suo ultimo sforzo lo ha portato a interpretare Dick Cheney, vicepresidente degli Stati Uniti sotto l’amministrazione di George W. Bush. Dietro la sua carica simbolica, Cheney è diventato uno dei politici più influenti degli ultimi cinquant’anni, la vera mente che ha plasmato l’America e tirato i fili del mondo intero.

Benvenuti a Marwen (10 gennaio)

Il visionario regista Robert Zemeckis (Forrest Gump, Ritorno al Futuro) propone il suo interessante progetto originale, basato su una storia vera: quella di Mark (Steve Carrell) un illustratore psicologicamente distrutto dopo una immotivata aggressione da parte di cinque sconosciuti. Incapace di ricordare la sua vita passata per via del trauma e delle medicine, decide di tuffarsi in un mondo di fantasia da egli costruito: la cittadina fittizia di Marwen, dove una sua versione in formato bambola viene soccorsa e aiutata da un gruppo di donne (che rappresentano persone a lui vicine) da aggressioni.

Maria Regina di Scozia (17 gennaio)

Arriva al cinema una versione romanzata della guerra civile fra le due regine dell’Inghilterra nel sedicesimo secolo: la regina Elisabetta I (Margot Robbie) che rivendica il trono dalle richieste di sua cugina Maria Stuarda di Scozia (Saoirse Ronan) la quale muove un conflitto con un suo esercito personale. Il film ricoprirà ogni momento del conflitto, fino al suo sanguinoso e noto epilogo.

Glass (17 gennaio)

Dopo il cult Unbreakable e il curioso Split, M. Night Shyamalan conclude la sua improbabile trilogia sui real superheroes, ovvero persone comuni dotate di inquietanti capacità. David Dunn (Bruce Willis, l’uomo indistruttibile), Kevin (James McAvoy, l’uomo con 24 personalità noto come L’Orda) e Elijah (Samuel Jackson, l’Uomo di Vetro) sono rinchiusi in un istituto psichiatrico e sotto le cure di una dottoressa (Sarah Paulson) determinata a curare i loro poteri, visti solo come disturbi e smanie di grandezza. Ma l’alleanza fra i due cattivi getterà nel panico l’intera città, con Mr.Glass a fare da orchestratore segreto di tutto.

Voglio mangiare il tuo pancreas (21 gennaio)

Al di là dell’assurdo titolo, il nuovo film animato giapponese portato da Nexo Digital è una intima e toccante storia fra due adolescenti durante un’insolita primavera. Dopo aver scoperto il diario segreto della sua compagna di classe Sakura, il protagonista scopre che la ragazza ha i mesi contati per via di una malattia pancreatica. Nonostante ciò, Sakura vuole vivere con serenità e allegria la sua vita fino alla fine. Si prevedono lacrime in sala, quindi portatevi un pacco o più di fazzoletti.

Creed 2 (24 gennaio)

Il mitico Rocky Balboa (Sylvester Stallone) ha ormai appeso i guanti della boxe al muro, divenendo l’allenatore di Adonis Creed (Micheal B. Jordan) e per prepararlo a una vendetta epocale per la storia del cinema: sconfiggere il figlio di Ivan Drago, l’uomo che in Rocky IV uccise il padre Apollo. I fan del franchise di boxe più longevo e noto al mondo sono in trepidante attesa di questo momento.

Green book (31 gennaio)

Anche l’ultimo giorno di gennaio riserva una tripletta nelle sale mica male. Partiamo con il già candidato ai Golden Globe Green Book, un interessante film a sfondo storico sull’improbabile amicizia fra Tony, autista e buttafuori italoamericano interpretato da Viggo Mortensen e il pianista di colore Don Shirley, interpretato dal premio Oscar Mahershala Ali. Durante un viaggio on the road verso gli Stati americani del Sud, questa improbabile coppia impara a conoscersi e rispettarsi nonostante le profonde differenze di opinioni, credo religioso e razza.

Il primo re (31 gennaio)

Dopo la stagione dei cinepanettoni, il cinema italiano propone qualcosa di diverso e inedito, segno che la scena cinematografica italiana si sta evolvendo. Il primo re narra la mitica storia della faida fra Romolo e Remo, i due fratelli allattati da una lupa che si contenderanno la corona sui terreni dove un giorno sorgerà la nostra attuale capitale. I due sono interpretati da Alessandro Borghi (SuburraSulla mia pelle) e Alessio Lapice (Gomorra), alla regia di Matteo Rovere, regista e sceneggiatore di successo per Veloce come il vento. La particolarità è che il film sarà interamente recitato in lingua protolatina.

Dragon Trainer – Il mondo nascosto (31 gennaio)

Il mese si chiude con il finale dell’apprezzata serie epica d’animazione della Dreamworks con vichinghi e draghi. L’improbabile coppia Hiccup-Sdentato affronterà definitivamente i corrispettivi destini: il ragazzo come nuovo leader della comunità di Berk, il secondo come leader della sua stessa specie, ora non più a rischio di estinzione. Dovranno affrontare la minaccia di un bracconiere di draghi che assalterà la cittadina per riempire la sua collezione.

Prodotti in Scadenza su Netflix

L’anno nuovo porta con sé un sacco di novità, ma anche di tristi addii. La piattaforma muta costantemente, e molti titoli questo mese lasceranno definitivamente il catalogo, salvo rinnovi all’ultimo minuto. Il consiglio è di recuperarli il prima possibile!

1 gennaio

  • I fratelli Koala
  • Nel fantastico mondo di Oz
  • Un Natale australiano con i fratelli Koala

3 gennaio

  • Come un tuono
  • I guardiani del destino

4 gennaio

  • L’incredibile Hulk
  • Paul

5 gennaio

  • Gravity
  • Pacific Rrim
  • V per Vendetta
  • Il grande Gatsby
  • L’evocazione – The Conjuring
  • Sherlock Holmes: Gioco di Ombre
  • L’uomo d’acciaio
  • Come ti spaccio la famiglia
  • la fabbrica di cioccolato
  • Una festa che spacca
  • Gangster Squad
  • La furia dei titani
  • Una notte da leoni 3
  • Lanterna verde

6 gennaio

  • Certamente, forse

8 gennaio

  • Hercules
  • L’osservatore

9 gennaio

  • The Karma Killings

10 gennaio

  • Il mai nato
  • Perfetti Sconosciuti

11 gennaio

  • Suite Francese

13 gennaio

  • Jason Bourne
  • The Witch
  • The Dirty Picture
  • Espectro

14 gennaio

  • Hachiko
  • Ufficiale e gentiluomo
  • Il segreto dei suoi occhi
  • Tropa de Elite – Gli squadroni della morte
  • The Lost Honour of Cristopher Jefferies
  • The Mist
  • Like Crazy
  • Cry-Baby
  • Death Race
  • Killer Elite
  • Il candidato
  • The Reach – Caccia all’uomo
  • Innsaei

16 gennaio

  • Modern Family Sesta Stagione
  • He-Man e i dominatori dell’universo

27 gennaio

  • Lockup: Raw

Se volete recuperare la storia completa di Rocky, vi consigliamo questo cofanetto completo in Blu-Ray dei sei film della mitica saga di Stallone!