Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Lucky Red non ridoppierà i film dello Studio Ghibli

In un'intervista Lucky Red conferma che non ridoppierà i film dello Studio Ghibli adattati da Gualtiero Cannarsi, e si pronuncia sul futuro.

Dopo il polverone mediatico sollevatosi a seguito del nuovo adattamento italiano di Neon Genesis Evangelion curato da Gualtiero Cannarsi che ha comportato il ritiro della traccia audio italiana al fine di modificarla nelle sua criticità, il web ha pensato potesse ottenere la stessa “giustizia” chiedendo in massa a Lucky Red di fare altrettanto con i film dello Studio Ghibli che seppur in misura minore presentavano per il pubblico la medesima problematica. Oggi arriva una risposta ufficiale a questo proposito che chiarirà molti dubbi e scontenterà buona parte dei detrattori.

Studio Ghibli copertina

Quanto segue lo apprendiamo da studioghibli.it, che ha divulgato poche ore fa una lunga ed esaustiva intervista a Lucky Red. Vi riportiamo alcuni punti salienti: Lucky Red in questi anni ha distribuito 21 film dello Studio Ghibli, l’elenco comprende l’intera filmografia di Hayao Miyazaki ad eccezione del suo primo film dedicato al ladro gentiluomo, Lupin III – Il Castello di Cagliostro ed alcuni titoli prodotti da Isao Takahata, Goro Miyazaki, Hiromasa Yonebayashi ed altri ancora per un totale di circa 700.000 spettatori al cinema ed oltre un milione e mezzo di copie vendute in homevideo tra DVD e Blu-Ray.

Il lavoro di Gualtiero Cannarsi con lo studio ha avuto inizio con Il Castello Errante di Howl, primo film ad essere distribuito da Lucky Red. “Il suo nome ci era stato suggerito da un gruppo di fan”, dichiara la casa di distribuzione, ed avendo questi già adattato in precedenza alcuni titoli dello Studio Ghibli distribuiti da Buena Vista, la sua proposta è stata valutata e condivisa dai responsabili dei Studio Ghibli, che hanno ritenuto valido il suo lavoro approvandone la scelta. Cannarsi si è occupato di tutti i titoli ad eccezione di Mary e il fiore della strega di Hiromasa Yonebayashi, dove di concerto con Studio Ponoc si è optato per un altro direttore di doppiaggio.

Lucky Red tiene a precisare che “per tutti i film Gualtiero Cannarsi lavorò a stretto contatto con Studio Ghibli, che ha approvato ogni singola fase del lavoro: dalla traduzione dei dialoghi alla scelta delle voci.” Ma non solo, non si è registrato un singolo caso secondo cui lo Studio Ghibli avesse avuto da ridire sull’operato di Cannarsi. Questo punto è fondamentale, perché rappresenta la motivazione principale per cui Lucky Red non si adopererà ad una nuova edizione per i film già distribuiti: nessun nuovo adattamento, nessun nuovo doppiaggio, la scelta di Cannarsi è frutto della congiunzione di Lucky Red e Studio Ghibli, pertanto non verrà messa in discussione.

Tuttavia qualcosa potrebbe cambiare da qui in avanti: nonostante infatti Lucky Red sia ferma sostenitrice dell’operato di Cannarsi in quanto afferma abbia permesso una visibilità straordinaria al catalogo Ghibli in Italia, in futuro, per i film dello Studio Ghibli e dello Studio Ponoc, Lucky Red valuterà insieme al produttore la scelta del prossimo adattatore tenendo in considerazione tanto le valutazioni di carattere qualitativo che le aspettative del pubblico.”

Miyazaki

Vi terremo aggiornati su futuri sviluppi.

Fan dello Studio Ghibli? Recupera la splendida Collection su Amazon!