Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Giochi in scatola

Monopoly Gamer Mario Kart. Passare “dal via” non sarà più la stessa cosa

Autore
N.d.
Editore
Hasbro
N° Giocatori
2-4
Età consigliata
8+
Durata Media
45 minuti

Monopoly Gamer Mario Kart nasce dalla unione di due colossi del mondo del gioco ovvero Hasbro e Nintendo. Pensate di shakerate il mondo analogico di Monopoly con quello digitale di Mario Kart e cosa ottenete? Incredibilmente qualcosa di sensato, classico e piacevole da intavolare. Con le giuste persone e senza cercare il sacro Graal dell’innovazione e del game design, ma un buon compromesso fra un tema “eterno” come quello del Monopoly e qualcosa di nuovo!

Quando la tradizione del gioco analogico incontra quella del gioco digitale e due brand conosciuti da tutti ,a partire dai bambini sino ad arrivare alle nonne, si uniscono può uscirne qualcosa di divertente ma allo stesso tempo classico ed adatto a tutti? Possiamo dire di si. Senza estreme innovazioni ma con una meccanica diversa e decisamente molto più leggera e rapida del gioco classico Monopoly Gamer Mario Kart risulta essere un prodotto che aderisce alle esigenze del brand Monopoly ma inserendo una modalità di gioco diversa e piacevole.

Sia chiaro, sempre di tiri di dadi, acquisizione proprietà e passaggi “dal via” sia parla ma grazie alla presenza di un tabellone più piccolo e ad alcuni accorgimenti di design accattivanti si gioca a Monoply ma con uno spirito ed un approccio diverso.

Giro sul tabellone con un pizzico di strategia

Il Monopoly Gamer Mario Kart non è un normale Monopoly decorato a tema Mario Kart, in cui i soldi sono rappresentati dalle monete del gioco e i luoghi classici sostituiti da elementi che richiamano il gioco Nintendo; ha numerose variazioni sul tema che lo rendono un prodotto a se stante rimanendo legato ad alcuni punti fermi del gioco originale.

I primi elementi che differenziano il gioco dal Monopoly classico sono la mancanza di carte “imprevisto” e “opportunità” e la presenza di due dadi da dover tirare ad ogni turno di gioco; uno definito “dado movimento” con i classici numeri da uno a sei per gestire lo spostamento delle pedine sul tabellone ed uno chiamato “dado potenziamento” riportante dei simboli dedicati (monete, gusci di tartaruga, fulmini e bucce di banana) che permetteranno di eseguire azioni speciali ai giocatori prima o dopo aver ultimato il loro movimento. Le azioni potranno spaziare dal colpire la pedina di un giocatore e fargli perdere monete sul tracciato sino al seminare bucce di banana sul percorso per ostacolare gli avversari.

A differenza del Monopoly classico quindi è presente anche una piccola dose di strategia da dover impiegare ad ogni tiro per valutare se sia meglio prima muovere la pedina o attivare i vari poteri ottenuti dal dado di potenziamento in quanto la sequenza con la quale si svolgono le azioni può dare adito a diversi effetti nel gioco. E’ ovviamente meglio prima far cadere delle monete ad un giocatore che ci precede e poi passare sulla sua casella e raccoglierle in volata.

La valuta del gioco, le monete d’oro, infatti potranno essere sia guadagnate che perse durante ogni giro di tabellone e saranno fondamentali per poter comprare, da tradizione di Monopoly, le proprietà sparse per la plancia di gioco. Ogni proprietà per essere acquistata richiederà il pagamento di monete d’oro e quando un giocatore avversario si fermerà in sua prossimità dovrà corrispondere un obolo al suo possessore.

Una partita a “tempo determinato”

Secondo elemento distintivo rispetto al Monopoly classico è dato dal tempo di gioco. In Monopoly Gamer Mario Kart sarà infatti ben definito e scandito dalle otto carte Gran premio presenti nella scatola. Ad ogni passaggio di un giocatore dalla casella “VIA” si dovrà infatti pescare una carta gran premio e risolverla. Ogni carta riporta una somma di monete d’oro da dover pagare per partecipare alla corsa ed i premi previsti per il piazzamento (primo, secondo e terzo posto) dei partecipanti. Il vincitore del gran premio sarà determinato con un semplice tiro di dado dove chi otterrà il numero più alto risulterà il primo piazzato nella gara e si aggiudicherà quindi il premio più alto.

Pedine con power up

Terzo elemento distintivo è dato dalle “pedine” del gioco. I classici fiasco di vino , candela e funghetto sono sostituiti da quattro miniature che vedono Mario ed altre figure storiche del videogame sui propri kart da corsa.I personaggi  inclusi nella confezione sono: Mario, la Principessa Peach, Luigi e Toad. Ma l’introduzione di queste pedine non ha solo un valore estetico in quanto ogni personaggio viene caratterizzato da un “potere” unico che potrà usare durante la partita per effettuare dei movimenti e delle azioni diverse da tutti gli altri.
Ogni qual volta un giocatore finirà su una casella riportante il simbolo di una stella potrà attivare il potere del proprio personaggio. Mario, ad esempio, potrà guadagnare 3 monete e ritirare il dado di movimento, Peach potrà rilanciare il dado potenziamento ecc ecc

La partita termina immediatamente appena finisce la “Corsa Finale” estratta dalle carte Gran premio. A questo punto risulterà vincitore chi ha raccolto più punti fra proprietà acquistate, corse vinte e “mucchietti” da cinque monete presenti nella propria riserva.

A corredo del gioco vi sono poi una serie di altre regole che specificano il funzionamento delle vendite di proprietà e delle aste e di come gestire la varie situazioni che possono verificarsi  quali l’esaurimento delle  monete da parte di un giocatore,  come dirimere i pareggi,.. il tutto comunque contenuto in poche pagine di un piccolo flyer pieghevole  e quindi assimilabile e spiegabile in pochi minuti.

“DLC” per espandere il gioco

Come da tradizione del mondo dei videogame anche questa versione del Monopoly prevede la presenza di alcuni “DLC” denominati “Power Pack” acquistabili separatamente, Sono infatti disponibili altre sei miniature con rispettivi personaggi e nuove caratteristiche e poteri da poter acquistare separatamente ed utilizzare nel gioco in sostituzione del Kart classici. Si potranno quindi trovare anche Bowser, Rosalina, Shy Guy , Tipo Timido, Yoshi e Metal Mario

 

Monopoly Gamer Mario Kart

Una versione “modificata”del Monopoly con i personaggi e le location di Nintendo Mario Kart. Una “corsa” divisa in otto gare nelle quali sarà fondamentale raccogliere il maggior numero di monete sul percorso per poter comprare proprietà in puro stile “Monopoly” ma con la possibilità di contrastare i propri avversari anche con “attacchi” diretti.


Verdetto

Una versione del Monopoly "modernizzata". Sempre di tiri di dadi, acquisizione proprietà e passaggi "dal via" sia parla ma grazie alla presenza di un tabellone più piccolo e ad alcuni accorgimenti di design accattivanti si gioca a Monoply ma con uno spirito ed un approccio diverso. Un prodotto adatto ai casual gamer o come "esca" per provare ad avvicinare ad un concetto di gioco "diverso" anche chi conosce solo i "grandi classici" del gioco in scatola.

Pro

- Materiali ben fatti
- Interazione diretta fra i giocatori
- Durata limitata della partita

Contro

- Meccanica di base ormai datata
- Poteri dei personaggi non perfettamente bilanciati