Libri e Fumetti

Morgan Lost: Chiaverotti svela passato, presente e futuro del cacciatore di serial killer

Il nome di Claudio Chiaverotti è stato associato negli anni per aver dato i natali a numerose storie di Dylan Dog, il celebre indagatore dell’incubo di casa Sergio Bonelli Editore ideato da Tiziano Sclavi. Ma il buon Chiaverotti negli anni si è distinto anche per aver ideato altrettanti personaggi celebri: Brendon e Morgan Lost. Abbiamo incontrato lo sceneggiatore torinese e gli abbiamo chiesto alcune curiosità proprio sul freddo cacciatore di serial killer con un’intervista esclusiva.

Incontrare Claudio Chiaverotti è stato un po’ come rivedersi con uno di “famiglia”. Non solo per la sua immancabile affabilità, ma anche perché per chi come noi è un fan di vecchia data dell’Old Boy, saprà bene che Chiaverotti è complice degli incubi di Dylan (e dei nostri) dal lontano 1989, a pochi anni dal suo debutto nelle edicole di tutta Italia.

L’indimenticabile albo Dylan Dog – Il Buio (n.34), ci ha fatto fare i conti con Mana Cerace, uno dei mostri che alberga in una delle cose che più di tutte ci ha terrorizzato fin da bambini: Il Buio.

Se nel buio tutto tace sentirai Mana Cerace arrivar senza rumore con il passo del terrore! Sguardo cieco e riso torvo, l’han sepolto e non è morto! Uno, due, tre e quattro, ha gli artigli come un gatto! Tre e quattro e cinque e sei, fossi in te io scapperei! Sei e sette e otto e nove, vorrei tanto essere altrove! Ma se il buio ancora dura possiam solo aver paura, ché soltanto può la luce ammazzar Mana Cerace!

Il Buio – Dylan Dog n° 34

Oltre una cinquantina di storie dedicate a Dylan Dog, Claudio di è dedicato alla creazione di due personaggi che condividono in diverse forme, l’edicola con gli altri fumetti di Sergio Bonelli Editore. Stiamo parlando di Brendon, il cavaliere di ventura creato del 1998 e il più recente Morgan Lost, il cacciatore di serial killer nella distopica New Heliopolis che ha iniziato la sua caccia personale nel 2015.

New Heliopolis avverte costantemente l’eco di Lady Goodnight, che annuncia nella sua trasmissione televisiva l’arrivo in città di nuovi serial killer, oltre alla pesante ombra del Direttore del Tempio della Burocrazia. La sua dittatura che ha trasformato i più pericolosi assassini della città (e del mondo intero n.d.r.) sta per volgere al termine? Non abbiamo ancora risposte certe. Intanto, Morgan Lost è sempre più tormentato: sarà l’incolmabile scomparsa della sua Lisbeth, o l’estenuante caccia al serial killer Wallendream culminata tragicamente… Eppure, dopo 24 numeri della serie regolare e l’avvicendarsi di due nuovi cicli, Dark Novels e le Black Novels (con un formato differente per pagine e colori), Morgan continuerà la sua caccia con una nuova serie, che apporterà nuove evoluzioni.

Nella città di Torino, capitale italiana del mistero, nella cornice di Piazza C.L.N. resa celebre da Dario Argento nel film di Profondo Rosso, abbiamo incontrato Claudio Chiaverotti per avere un quadro più completo sul nostro tormentato cacciatore di New Heliopolis.

Tra Dylan, Brendon, chi ti manca di più?

È difficile dire cosa mi manca di più, perché sono cose a cui sono molto legato. Dylan non mi manca perché lo sto facendo adesso con il team up Morgan Lost & Dylan Dog e, oltretutto, sto lavorando al ritorno di Mana Cerace sulla serie regolare di Dylan Dog. Brendon mi manca un po’ di più perché lo scrivo una volta l’anno, oltretutto, io dedicherei tutto il mio tempo a quelli che sono i “miei figli”, quindi direi che Brendon è Brendon. Mentre Morgan è il “figlio attuale” e su di lui cerco di dare il massimo per dargli quanta più vita possibile. Infatti, come saprete, in anteprima a Lucca e poi dal 23 Novembre, partirà il nuovo ciclo di avventure di Morgan Lost – Night Novels.

Morgan Lost nasce come un “bonellide” con caratteristiche quasi uniche, come la tricromia e il suo universo distopico. Tuttavia, i lettori tutti hanno avvertito un fortissimo senso di trasformazione della testata, quasi come a identificarlo come “banco di prova” per l’editore, riferendoci al continuo cambio dei colori, del formato e delle pagine. Fa parte del progetto? Oppure Morgan è davvero un banco di prova con cui torturare i lettori?

Allora, i lettori non si torturano e con loro non si scherza, anzi bisogna tenerseli ben stretti, soprattutto in momenti storici come questi di difficoltà del mondo editoriale. Le cose stanno così: Io penso che le cose si evolvono, un po’ com’è accaduto con i serial killer, adesso arriva questo nuovo formato, che potrebbe essere quello del futuro. Per me è una cosa divertente, quasi una sfida, sfruttare un nuovo format, con meno pagine e rendere al meglio, per me è un divertimento e credo che sia fondamentale divertirmi per far divertire anche il lettore. Proprio in questi giorni sto lavorando ad un nuovo serial killer (che dev’essere ancora disegnato), e mentre lo scrivo deve anche venirmi un po’ da ridere… per quello che dice, il suo modo di essere buffa, strana. Ecco, solo così so di poter colpire il lettore. La sfida del formato rientra in questo tipo di divertimento, ovvero riuscire ad adattarmi in un qualcosa di completamente diverso, magari anche con storie più brevi.

Riusciremo a vedere ancora Wallendream?

Ho sempre pensato che, non dovremmo fare come i supereroi, che poi lo facciamo resuscitare, lui non è un supereroe e poi sarebbe troppo scontato. Valentina Romeo, mi dice sempre “facciamo tornare Wallendream!” e sto valutando se c’è un modo divertente per farlo tornare, ma ciò dovrà avvenire in un modo assolutamente innovativo e anticonformista. Voglio pensare a un’idea che non sia già venuta ad altri… questo pazzo, se tornerà, dovrebbe essere assolutamente inusuale e solo per fare il pazzo. Sto valutando.

A proposito dell’universo espanso di DC Comics con Sergio Bonelli Editore, Morgan Lost farà parte di questo progetto? E quale icona DC vedresti bene con Morgan Lost?

No. Morgan non farà parte di questo progetto. Di getto ti dico subito che mi piacerebbe una storia di Morgan Lost col Joker, che poi è fratello di Wallendream!

Claudio Chiaverotti sarà protagonista del Lucca Comics 2019 insieme a tutte le novità targate Sergio Bonelli Editore. Inoltre, vi ricordiamo che Morgan Lost tornerà in edicola il 23 novembre con la nuova serie Night Novels. Chi sarà la prossima “star killer” di New Heliopolis?

Morgan Lost – L’uomo dell’ultima notte, la prima mitica avventura del cacciatore di serial killer è disponibile su Amazon!