Cinema e Serie TV

Mortal Kombat, il film ha superato ogni aspettativa

Disponibile anche in Italia da pochi giorni, il film di Mortal Kombat ha riportato in auge la serie di picchiaduro nata in sala giochi e sulle console a 16-bit negli ormai lontani anni ’90. Disponibile in America anche su HBO Max, la pellicola ha rispolverato a dovere un franchise cinematografico morto e sepolto, tanto che nel corso di una recente intervista con IGN USA (qui la notizia), il vicepresidente esecutivo di WarnerMedia Brad Wilson ha lasciato intendere che i risultati ottenuti dal film sono stati più che soddisfacenti.

Mortal Kombat Sub-Zero Joe Taslim

La casa di produzione cinematografica è rimasta infatti piacevolmente sorpresa nel vedere quanto Mortal Kombat sia stato uno dei prodotti più apprezzati nelle ultime settimane per quanto riguarda il ricco catalogo HBO Max, definendolo senza mezzi termini come una delle principali risorse attualmente presenti sulla piattaforma.

Wilson si è detto entusiasta del fatto che il film diretto da Simon McQuoid ha portato un gran numero di nuovi clienti a HBO Max proprio in concomitanza con il debutto del film, riuscendo nel mentre a intrattenerli con altri prodotti di un certo calibro come FriendsThe Big Bang Theory e I Soprano. Questo, di base, è il motivo per cui WarnerMedia ha deciso di rilasciare titoli come Godzilla vs. Kong e Wonder Woman 1984 sul catalogo streaming, prima ancora che sul grande schermo.

Per quanto riguarda il futuro del franchise di Mortal Kombat, inclusa l’eventualità di vedere sequel in tempi relativamente brevi, Wilson ha preferito non sbilanciarsi, sebbene sia le parole del vicepresidente esecutivo che il finale del film lascino sicuramente ben sperare che la storia di Young Cole, Liu Kang e tutti gli altri kombattenti possa prima o poi avere un seguito.

Mortal Kombat ha debuttato il 30 maggio scorso anche in Italia in esclusiva e in prima assoluta su Sky Cinema Uno alle 21.15 ed è disponibile in streaming su NOW.