Cinema e Serie TV

Mortal Kombat: l’attore di Sub-Zero ingaggiato per altri film

Il nuovo film di Mortal Kombat è ormai in dirittura di arrivo, atteso dalle centinaia di migliaia di fan in tutto il mondo che si sono riversati su YouTube per vederne i primi minuti. Arrivato dopo più di 25 anni dal primo film di Paul W. S. Anderson del 1995, questo reboot porta sulle spalle non solo le aspettative dei videogiocatori, ma anche degli autori che sembrano volerne fare un vero e proprio nuovo franchise di lungometraggi.

Questa informazione ci arriva direttamente da Joe Taslim, l’attore che interpreta l’iconico Sub-Zero nel nuovo film, che ha rivelato di essere stato richiesto da Warner Bros. Pictures per altri film.

Mortal Kombat Sub-Zero Joe Taslim

In un’intervista a Variety l’attore ha dichiarato di aver firmato con la società un contratto che prevede cinque film. Quindi nel caso in cui questo Mortal Kombat incontrerà il successo sperato, Taslim tornerà nei panni di Sub-Zero per altri quattro sequel della serie.

Warner Bros. sembra quindi voler puntare al futuro per Mortal Kombat, realizzando una serie di film da trasmettere in esclusiva su HBO Max anche per contrastare la concorrenza dei vari Disney+, Netflix e Amazon Prime Video (che ricordiamo ha in cantiere la serie d Knives Out).

Joe Taslim

Una serie di film su Mortal Kombat sarebbe sicuramente interessante, anche considerando che il franchise si presta bene a un progetto sul lungo termine visti gli innumerevoli eventi che si sono succeduti nei vari capitoli videoludici, di cui ricordiamo l’ultimo uscito è Mortal Kombat 11 (di cui è disponibile la versione Ultimate su Amazon).

Joe Taslim poi è sicuramente una scelta azzeccata considerando le sue capacità e il suo curriculum. L’attore e artista marziale indonesiano è già apparso in Fast & Furious 6Star Trek BeyondThe Night Comes for Us ed è uno dei combattenti della serie TV Warrior.

Vi ricordiamo che Mortal Kombat uscirà nella giornata di oggi 23 aprile. Per la distribuzione sul nostro territorio al momento non sono arrivate comunicazioni ufficiali da parte di Warner Bros. Italia.