Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Oblivion Song: il fumetto di Robert Kirkman diventa un film

Il fumetto di Robert Kirkman, Oblivion Song, diventerà un film prodotto da Universal Pictures.

Oblivion Song, acclamata serie a fumetti scritta dal poliedrico ed acclamato autore di The Walking Dead, Robert Kirkman, disegnata dal talentuoso artista italiano Lorenzo De Felici e giunta al quindicesimo albo negli Stati Uniti, diventerà un film per il cinema.

Oblivion-Song

Anche se non è la prima graphic novel di Kirkman a godere di una trasposizione live action (ricordiamo oltre al sopra citato The Walking Dead, anche Outcast ed Invincible sono rispettivamente arrivati in TV ed al cinema), questa sarà sicuramente la più costosa a causa dell’ingente budget richiesto per il massiccio impiego di CGI. Ecco la trama a metà tra horror e fantascienza del fumetto originale: la storia di Oblivion Song è ambientata all’interno di un’enorme area urbana della città di Philadelphia che a causa di un disastroso cataclisma ricordato come la Trasposizione, viene teletrasportata insieme a più di trecentomila dei suoi abitanti, ad Oblivion, un’altra dimensione popolata da creature aliene tanto mostruose quanto pericolose e letali. Da allora sono trascorsi dieci anni, la vita ha continuato il suo corso e le persone che hanno perso i loro cari nella tragedia sono andati avanti portando dentro di loro il dolore della perdita, che li ha condizionati e cambiati per sempre; tuttavia, uno scienziato brillante noto come Nathan Cole, ha scoperto un modo per aprire un varco tra le dimensioni, intenzionato a riportare sulla Terra tutte le persone scomparse, ad ogni costo.

Oblivion Song sarà sceneggiato da Sean O’Keefe, prodotto da Skybound ed avrà come produttori esecutivi Bryan e Sean Furst, e David Alpert. Jon Mone, Vicepresidente di Universal Pictures e Lexi Barra supervisioneranno il progetto. Attualmente la pellicola non ha ancora una data di uscita.

Vuoi scoprire di più sul fumetto originale di Oblivion Song ed arrivare al cinema preparato? Acquista il primo volume che raccoglie i primi sei albi americani su Amazon!