Giochi di ruolo

Panini Comics annuncia un progetto che unisce fumetti e gioco di ruolo

Con una mossa inaspettata Panini Comics ha svelato un nuovo progetto che allarga il campo d’azione della casa editrice.
L’annuncio è stato dato da Matteo Casali, nome ampiamente conosciuto nel panorama fumettistico, durante una live dedicata ai nuovi progetti della casa editrice.
A sorprendere non è quindi stato tanto il modo, un mezzo di comunicazione ormai più che consolidato, quanto il contenuto stesso dell’annuncio: Panini Comics entra nel campo dei giochi di ruolo!

Panini Comics Talk

E sebbene non sia un segreto che questo settore dell’intrattenimento ludico stia attraversando una seconda età dell’oro, persino più grande e magnificente della prima, questa ennesima conferma non può che rallegrare e rassicurare tutti gli appassionati.
Rallegrare perché ogni gioco in più è una nuova possibilità di divertimento, rassicurare perché è un’ulteriore conferma di quanto la temuta crisi del settore sia ancora lontana da venire.

Al momento sono note ben poche informazioni riguardo questo nuovo progetto di casa Panini Comics.
Tra le poche cose finora assodate abbiamo il nome è il genere: Dhakajaar, un gioco di ruolo di stampo fantasy.
In realtà il progetto nasce come fumetto, e fin dalle prime battute si presenta come qualcosa di particolare: le vicende narrate non ruoteranno attorno ad un singolo personaggio principale ma bensì due.
Allo stato attuale è stato annunciato che l’opera sarà costituita da tre numeri auto-conclusivi, il primo, La Caccia, dei quali dovrebbe essere disponibile da inizio 2021.
La narrazione della storia sarà portata avanti dalla stesso Casali su tavole di Federica Croci.
Perché abbiamo parlato di gioco di ruolo è presto detto: nel progetto verrà coinvolto anche Helios Pu (game designer noto per Be-Movie e Kaiser 1451) a cui è stato affidato il non facile compito di sviluppare ex-novo un sistema che permetta di rivivere al tavolo le storie appena lette.

E se il fumetto punta a distinguersi, non da meno pare voglia essere il gioco di ruolo che sarà distribuito sui tre volumi: nel primo troveremo le regole per creare i personaggi e per giocare, nel secondo la parte dedicata alla figura del master e all’ambientazione e infine, sul terzo, il bestiario.

Sebbene non sia il primo caso di transmedialità, sia nel campo dei fumetti e dei gdr che nella nostra nazione (celebri i casi della Bonelli con Dyland Dog e Dragonero), tutto questo sembra solo confermare il successo che sta vivendo il mondo del gioco di ruolo.

Se volete conoscere il lavoro di Helios Pu ecco per voi Be-movie