Cinema e Serie TV

Power Rangers: il creatore di The End of the F***ing World in trattative per il reboot

Nel 2017 la Lionsgate produsse un film sui Power Rangers che non venne accolto positivamente dalla critica mondiale. A distanza di due anni, la Paramount Pictures e la Hasbro, dopo aver acquistato i diritti proprio dalla Lionsgate, hanno pensato di gettare le prime basi sul loro nuovo progetto: un reboot del film sui Power Rangers uscito proprio nel 2017. La notizia arriva da Variety il quale comunica che i produttori vorrebbero Jonathan Entwistle, nonché il creatore della serie The End of the F***ing World e della nuova I’m Not Okay With This, come regista della pellicola.

I Power Rangers debuttarono per la prima volta negli anni ’90 con una serie Tv dedicata ad un pubblico giovanile. Il vero e proprio debutto cinematografico arrivò due anni fa e molti speravano sia che fosse realizzato egregiamente sia che potesse essere il primo di una lunga serie di film dedicati ai paladini della giustizia. In realtà il debutto fu un mezzo fiasco al botteghino a causa di appena 142 milioni di dollari di incasso a fronte di 100 milioni di dollari impiegati per la produzione. Da quel momento Lionsgate decise di vendere i diritti e adesso il nuovo reboot potrebbe far ritornare in auge il progetto cinematografico.

Il nome di Entwistle come probabile regista farebbe presagire una trasposizione dei personaggi più matura, indirizzando la pellicola verso un pubblico più adulto. Questa fu l’intuizione di Lionsgate, ma il risultato finale non fu all’altezza delle aspettative. Non resta, quindi, che sperare in un miglior lavoro da parte di Paramount Pictures e Hasbro.

Siete curiosi di vedere il debutto cinematografico dei Power Rangers? Ecco a voi la versione Blu-Ray in vendita su Amazon.