Cinema e Serie TV

Ron Howard pronto a lavorare alla serie di Willow

Intervistato da Collider, il regista Ron Howard svela la possibile messa in produzione di una serie TV dedicataWillow, classico del cinema fantasy prodotto da Lucasfilm nell’ormai lontano 1988.

«Stiamo sviluppando Willow per Disney+», ha dichiarato Howard. «E non so se sarò io a dirigerlo o meno, ma è Jon Kasdan a scriverlo e lui è molto entusiasta del progetto. Sta facendo un lavoro grandioso. Non abbiamo ancora l’ok [da Disney], ma se ce lo accettano vorrei certamente rimboccarmi le maniche e farne parte. Perché sarebbe grandioso rivisitare quel mondo».

Jon Kasdan ha scritto recentemente per Lucasfilm il copione di Solo: A Star Wars Story, ma è perlopiù famoso come discendente di Lawrence Kasdan, sceneggiatore de L’Impero colpisce ancora e I predatori dell’arca perduta. I suoi natali regalano ottimismo ai fan, se non altro perché in passato Lawrence Kasdan ha  assistito più volte il figlio Jon nella stesura dei testi.

«[…]nel mondo di queste serie evento, i produttori lasciano che siano gli showrunner e gli altri creativi chiave a spiegargli la visione che hanno», ha aggiunto Howard. «È una delle ragioni per cui la TV è tanto migliorata. Loro hanno preso veramente a vedere gli showrunner come autori di un qualcosa a cui sono profondamente appassionati. E Jon è profondamente appassionato a Willow, il che mi solletica da morire».

Ron Howard, già regista del film originale, ha inoltre rivelato che la serie sarà da considerarsi un sequel. Nel caso di approvazione da parte dei produttori, infatti, Warwick Davis tornerà a interpretare il protagonista, Willow Ufgood, dando per assodato uno slittamento narrativo di diversi decenni.

La notizia dell’eventuale serie giunge a sorpresa. All’epoca della sua uscita, Willow aveva suscitato relativamente poco interesse e, pur non risultando in un flop, non è stato in grado di avvicinarsi alle altissime aspettative imposte da Lucasfilm. Considerando che anche la critica non gli fu troppo favorevole, questa pitch sembrerebbe folle, eppure Disney potrebbe cogliere la palla al balzo per creare una serie fantasy da poter trasmettere in esclusiva sul suo servizio di streaming.