Cinema e Serie TV

Sasha Calle sarà Supergirl in The Flash

Nella tarda serata di ieri, DC e Warner Bros. hanno annunciato, a sorpresa, che Supergirl comparirà in The Flash e sarà interpretata dalla giovane attrice di origini colombiane Sasha Calle. 

Foto generiche

Sasha Calle è nota soprattutto per il ruolo di Lola Rosales nella soap opera The Young and the Restless (Febbre d’Amore in Italia) ed è stata scelta fra oltre 425 candidate personalmente audizionate dal regista Andy Muschietti e da Walter Hamada, presidente di DC Films.

Il regista ha detto di essere rimasto molto impressionato dalla chimica fra la giovane attrice e il protagonista Ezra Miller durante delle sessioni di lettura della sceneggiatura via Zoom e dalla capacità di infondere vulnerabilità ma anche resilienza al personaggio.

La Calle succede ad una illustre schiera di colleghe: Helen Slater, la prima Supergirl del film del 1984, Laura Vandervoort che interpretò il personaggio in Smallville e infine Melissa Benoist, che interpreta la supereroina nella serie tv del 2015 e che ricordiamo si concluderà con la Stagione 6 in arrivo nel corso del 2021 su The CW.

The Flash, quello che sappiamo sul film

Una delle prime novità confermate da Andy Muschietti è che Barry non indosserà la “corazza” vista in Justice League ma avrà un nuovo costume.

Il regista aveva confermato, pur non scendendo nei dettagli, che Ben Affleck comparirà nel film ritornando ad interpretare Batman affiancato anche da Michael Keaton nella parte di un altro Cavaliere Oscuro quello visto nei due seminali film realizzati da Tim Burton nel 1989 e nel 1992.

Il regista aveva poi confermato che entrambi i Batman avranno parti sostanziose nel film quindi non si tratta di semplice cammei. Queste rivelazioni trovano riscontro con quelle fatte qualche settimana prima riguardanti il tono del film: il regista di IT aveva confermato che al centro della trama del film ci sarà il viaggio nel tempo. Barry Allen tornerà indietro nel tempo per cercare di salvare sua madre ha detto il regista, tenendoci però a sottolineare come sarà un film con tanta azione e molto spettacolare ma anche una parte legata ai sentimenti.

Foto generiche

Muschietti aveva poi chiarito che The Flash è un film dove c’è un unico universo o meglio tutti gli universi cinematografici sono validi. Una scelta inclusiva in cui tutto quello che abbiamo visto esiste. Pare quindi assodata la scelta di voler spingere sull’idea di un Multiverso multimediale dove discreta è stata la prova fatta lo scorso anno con il crossover televisivo Crisi sulle Terre Infinite in cui proprio i Flash si erano ritrovati faccia a faccia.

Recuperate Flash Rinascita edito da Panini DC Italia.