Cinema e Serie TV

Snake Eyes: G.I. Joe – Le Origini, il trailer finale è pura azione

Paramount Pictures e Hasbro hanno rilasciato il trailer finale di Snake Eyes: G.I. Joe – Le Origini, previsto nelle sale italiane il prossimo 21 luglio e come già confermato in concomitanza con l’annuncio fungerà da prequel della saga cinematografica ispirata al leggendario franchise nato negli anni ’80, a sua volta dedicato alla linea di action figures e anche e soprattutto alla serie animata divenuta con gli anni un vero e proprio fenomeno di culto. Il film vede Henry Golding nei panni del protagonista Snake Eyes, pronto a diventare membro del clan giapponese noto come Arashikage. Poco sotto, il nuovo trailer del film, della durata di poco meno di due minuti.

Snake Eyes

Snake Eyes: G.I. Joe Origins

Poco sotto, la sinossi ufficiale del film:

Arrivato in Giappone, Snake Eyes viene istruito dal clan Arashikage diventando un maestro ninja e fornendogli anche qualcosa che anelava da tempo: una casa. Ma quando alcuni segreti del suo passato vengono a galla, l’onore e la fedeltà di Snake Eyes vengono messi a dura prova e rischiano di incrinare la fiducia di coloro che gli sono stati più vicino.

Snake Eyes: G.I. Joe Le Origini vede nel cast anche Andrew Koji nel ruolo di Storm Shadow, Úrsula Corberó nei panni de La Baronessa, Samara Weaving come Scarlett, Haruka Abe nel ruolo Akiko, Tahehiro Hira nei panni di Kenta, Iko Uwais che interpreterà Hard Master e infine Iko Uwais nel ruolo di Hard Master. Il film sarà diretto da Robert Schwentke (RED, Allegiant) basato su una sceneggiatura di Evan Spiliotopoulos, Anna Waterhouse e Joe Shrapnel.

Il franchise dei G.I. Joe è già sbarcato sul grande schermo qualche anno fa con due film che purtroppo raccolsero davvero poco sia in termini di critica che al botteghino internazionale, ossia G.I. Joe – La nascita dei Cobra uscito 2009 e G.I. Joe – La vendetta del 2013 (disponibili in un cofanetto Blu-ray in 4K proposto a prezzo speciale). Nel 2022 sono previsti anche uno show live-action dedicato al franchise e prodotto dallo showrunner Erik Oleson (Carnival Row, Daredevil) assieme a Lorenzo DiBonaventura (Transformers), oltre a una serie animata presentata alla Licensing Con Brazil di luglio.