Tom's Hardware Italia
Giochi in scatola

Subatomic: sfida a colpi di particelle

Subatomic è un gioco da tavolo edito da Genius Games, un editore americano specializzato in divulgazione scientifica, veicolata anche con giochi di società e libri per bambini. Subatomic è un gioco per 2-4 giocatori che si  basa su concetti scientifici accurati, che dimostrano come si compongono le particelle a livello atomico e subatomico. I concetti scientifici illustrati […]

Subatomic è un gioco da tavolo edito da Genius Games, un editore americano specializzato in divulgazione scientifica, veicolata anche con giochi di società e libri per bambini.
Subatomic è un gioco per 2-4 giocatori che si  basa su concetti scientifici accurati, che dimostrano come si compongono le particelle a livello atomico e subatomico. I concetti scientifici illustrati nel gioco sono gli stessi che vengono spiegati nelle prime lezioni di chimica del liceo, ma il gioco rende l’aspetto didattico divertente ed intuitivo per chiunque.

I giocatori cominciano la partita con un mazzo composto da quark e fotoni, che serviranno a costruire i vostri protoni, neutroni e elettroni. A questo punto potrete usarle per costruire un atomo, per guadagnare punti, oppure scambiarle per carte protoni, neutroni e elettroni da inserire nel vostro mazzo; in questo modo il mazzo sarà più potente e vi permetterà di costruire i vostri elementi più velocemente.
Durante il gioco sarà possibile assoldare scienziati famosi, come ad esempio Marie Curie, Niels Bohr, Maria Goeppert-Mayer e Albert Einstein. Avvalersi degli scienziati vi permetterà di agire in maniera non convenzionale utilizzando delle azioni speciali, come ad esempio trasformare l’energia in materia, replicare delle carte giocate da altri giocatori o rimuovere due carte dai mazzi degli avversari.

Lo scopo del gioco è quello di accumulare più punti, cercando di costruire una serie di elementi della tavola periodica, rappresentati su delle apposite carte che illustrano la loro composizione permettendovi di assemblare le particelle necessarie.
I punti guadagnati coincidono con il numero atomico di ogni elemento, per esempio chi assembla la carta del Boro guadagna 11 punti, mentre l’Elio vi farà guadagnare solo 4 punti.  Gli elementi più pesanti conferiscono più punti, ma richiedono più protoni e neutroni per essere costruiti.

Le meccaniche di Subatomic sono immediate e facili da apprendere e rendono il gioco adatto a tutti; tuttavia per eccellere viene incoraggiata la strategia e premiata la capacità di saper ottimizzare le risorse a vostra disposizione.
E’ importante quindi  sapere quando comprare le giuste quantità di particelle che vi permetteranno di costruire gli elementi desiderati e gestire attentamente il mazzo per avere una buona strategia in tutta la partita. Ogni carta che entrerà a far parte del mazzo continuerà a venire utilizzata ciclicamente:ogni volta che che tutte le carte sono state giocate il mazzo del giocatore viene rimischiato.

Se però la vostra memoria è un po’ arrugginita e avete scordato le lezioni del liceo su come protoni ed elettroni si combinano tra loro, non temete, all’interno della scatola troverete “The Science Behind Subatomic” un pratico libretto che al pari di un bignami di chimica vi rinfrescherà la memoria.

Se i giochi a tema scientifico vi attraggono date un’occhiata a Newton dove dovrete gestire uno scienziato intento a sviluppare le proprie conoscenze e fare, così, nuove scoperte oppure provate Evolution gioco che vi permetterà di osservare e gestire l’evoluzione delle creature sul pianeta come dei novelli Charles Darwin.