Cinema e Serie TV

Wonder Woman 1984 – slitta nuovamente l’attesa pellicola

In maniera un po’ confusa nella tarda serata di ieri Warner Bros. ha confermato prima attraverso i social e poi attraverso un comunicato stampa generico lo slittamento di vari titoli previsti per la prossima estate, e già slittati a causa dell’emergenza sanitaria provocata dall’epidemia di Coronavirus, fra cui Wonder Woman 1984.

L’atteso sequel della pellicola con Gal Gadot infatti si sposta dal 14 agosto al prossimo 2 ottobre. La motivazione come facilmente intuibile è legata all’incertezza sulla riapertura della sale, inoltre Warner Bros. sposta la pellicola nel suo “weekend fortunato” quello in cui negli scorsi ha fatto uscire successi come ad esempio Joker.

Il presidente della Warner Bros. Pictures, Toby Emmerich, aveva già spiegato poco dopo l’annuncio del primo slittamento che dietro la scelta di posticipare l’uscita al cinema e di non optare per l’uscita in digitale c’era la portata del film che, ha definito “specifico per il cinema”. Emmerich aveva anche spiegato che si era scelto di posticipare l’uscita di quasi 60 giorni nella speranza che in tutto il mondo l’emergenza sia passata e la situazione si sia normalizzata cosa che invece non è ancora completamente avvenuta.

Foto generiche

Wonder Woman 1984 ci catapulterà negli anni ’80 per una nuova avventura della Principessa Amazzone che dovrà affrontare due nemici completamente nuovi: Max Lord e The Cheetah.

Con il ritorno di Patty Jenkins alla regia e di Gal Gadot nel ruolo principale, “Wonder Woman 1984” è il seguito della Warner Bros. Pictures del primo film campione d’incassi sulla supereroina DC, “Wonder Woman” del 2017, che ha incassato 822 milioni di dollari a livello mondiale. Nel film recitano anche Chris Pine nel ruolo di Steve Trevor, Kristen Wiig nel ruolo di The Cheetah, Pedro Pascal in quello di Max Lord, Robin Wright nei panni di Antiope e Connie Nielsen nei panni di Hippolyta.

Recuperate Wonder Woman con Gal Gadot in blu-ray 4K cliccando QUI.