Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
  • 3
  • 0

Tastiera gaming | Le migliori di novembre 2019

La più economica con RGB

Aukey KM-G6


Tipologia
Meccanica
Switch
OUTEMU Blue
Layout
ITA
In alternativa
  • -

TenKeyLess con Layout ITA

Drevo Tyrfing V2 TKL Blu


Tipologia
Meccanica
Switch
OUTEMU Black
Layout
ITA
In alternativa
  • -

Miglior Rapporto qualità-prezzo

Logitech G413


Tipologia
Meccanica
Switch
Romer-G
Layout
ITA
In alternativa
  • -

Meccanica, wireless e retroilluminata

Corsair K63 Wireless


Tipologia
Meccanica
Switch
Cherry MX Red
Layout
ITA
In alternativa
  • -

FPS, velocità e azioni frenetiche

Asus ROG Strix Scope


Tipologia
Tastiera Meccanica
Switch
Cherry MX
Layout
Italiano
In alternativa
  • -

La top di gamma

SteelSeries Apex Pro


Tipologia
Meccanica
Switch
OmniPoint
Layout
UK
In alternativa
  • -

Aggiornata a novembre 2019

Il mese di ottobre non ha portato novità degne di nota nel panorama delle tastiere gaming, quindi per il momento abbiamo deciso di non apportare modifiche alla guida. Tra le cinque tastiere che vi consigliamo la nostra preferita è sicuramente la Corsair K63 Wireless (acquistabile a questo link), che grazie al poggiapolsi e alla connettività wireless garantisce comfort e facilità d’uso ottimali.

Come scegliere la tastiera gaming

La tastiera è una delle periferiche di input più importanti quando si parla di PC. Soprattutto nell’ambito gaming, dove i giocatori si ritrovano spesso a premere i tasti numerose volte, spesso anche più tasti contemporaneamente. Non bisogna aspettarsi di diventare dei giocatori professionisti semplicemente passando da una tastiera gaming a membrana a una meccanica, ma quest’ultima può portare numerosi vantaggi, soprattutto nel lungo periodo.

Col passare degli anni il numero di modelli e versioni disponibili è aumentato a dismisura. Tanti produttori inoltre hanno presentato i propri switch proprietari come Logitech, Razer e più recentemente Roccat, e capire quale sia quello più adatto al proprio utilizzo, rispetto alle alternative già presenti da anni (Cherry MX, Gateron, Khail), può essere molto complicato, soprattutto per chi per la prima volta si avvicina a questo mondo.

Questa guida è stata concepita proprio per facilitare la vita a chi si approccia all’acquisto di una tastiera meccanica, sia che si tratti della prima meccanica, sia per chi vuole passare da un modello base a una tastiera di fascia alta. Ma quali sono i parametri da tenere in considerazione prima dell’acquisto di una tastiera gaming?

Caratteristiche principali di una tastiera gaming meccanica

Prima di iniziare a capire quale sia il modello più adatto alle vostre esigenze, è bene dare un’occhiata alle principali caratteristiche di una tastiera gaming meccanica:

  • Formato: indica la quantità di tasti di una tastiera meccanica. Può essere Full, ovvero con 104 tasti, tenkeyless (TKL), ovvero con 87 tasti (viene a mancare il tastierino numerico), 75% (i tasti freccia e i comandi rapidi sono attaccati alle lettere) e le 60% e 40%, molto più rare da trovare in ambito gaming. La scelta tra i vari formati è totalmente soggettiva, ma le tastiere TKL tendono a essere le preferite dei giocatori: occupano meno spazio sulla scrivania, consentendo di assumere posizioni più comode e di avere più spazio per muovere il mouse.
  • Layout: indica la disposizione dei caratteri per soddisfare una determinata lingua. Le tastiere disponibili sul nostro mercato hanno tre layout diversi: italiano (con tasto invio a L e con tutte le lettere accentate), ANSI-US (con tasto invio piccolo e largo e tasto Shift sinistro molto largo) e ISO-UK, che prevede il tasto invio a L, ma al posto delle lettere accentate sono presenti diversi caratteri. Anche in questo caso la scelta tra un layout e l’altro è totalmente soggettiva.
  • Keycaps: i keycaps non sono altro che i tasti (anche copritasti). La maggior parte delle tastiere include dei keycaps in ABS, un tipo di plastica che garantisce buona rigidità e resilienza, ma che col passare degli anni tende a usurarsi diventando lucida. È la scelta più economica, anche se la qualità dell’ABS varia tra le tastiere più economiche e quelle di fascia più alta, grazie all’aggiunta di diversi additivi che ne possono migliorare le prestazioni. Altri keycaps sufficientemente diffusi sono quelli in POM, che risultano più resistenti ma anche più costosi. Infine ci sono quelli in PBT, la scelta migliore dal punto di vista della resistenza, ma molto costosi e rari da trovare di serie su una tastiera, perlomeno se consideriamo l’ambito gaming.
  • Switch: non sono altro che i meccanismi posizionati sotto ogni tasto. Gli switch vengono prodotti da diverse aziende come Cherry, Khail, Gateron, Outemu, ma anche da alcuni produttori di tastiere come Logitech, Razer e Roccat. Ogni produttore ha a listino diverse tipologie di switch, per esempio i Cherry MX sono disponibili in sette varianti tutte diverse tra di loro, così come gli altri citati. Sebbene alcuni switch siano più adatti di altri per il gioco (per esempio gli switch Red rispetto ai Black), è inevitabile che le preferenze personali giochino un ruolo fondamentale. Il consiglio è quello di provare – se possibile – gli switch prima di acquistare una tastiera.
Tipologia
Meccanica
Switch
OUTEMU Blue
Layout
ITA
Numero di tasti
105
Illuminazione
RGB (8 combinazioni)
La più economica con RGB

Bluetooth
No
USB
Si
Wireless
No
Dimensioni
43,4x13,5x 3,7 cm
Peso
1,22 Kg

Le tastiere meccaniche di Aukey sono tra le proposte più economiche per quanto riguarda l’intero settore. Sono buoni modelli per chi si approccia per la prima volta al mondo delle meccaniche e si tratta di prodotti ottimi per fare i primi passi con una tipologia di tastiera che, malgrado gli indubbi vantaggi, potrebbe non piacere a tutti. Se siete alla vostra prima esperienza con una meccanica e desiderate contenere il budget, la Aukey KM-G6 è la soluzione giusta.

Tipologia
Meccanica
Switch
OUTEMU Black
Layout
ITA
Numero di tasti
88 (TKL)
Illuminazione
RGB
TenKeyLess con Layout ITA

Bluetooth
No
USB
Si
Wireless
No
Dimensioni
359 x 135 x 38 mm
Peso
898 gr

Drevo Tyrfing V2 è una tastiera tenkeyless dotata di layout italiano, illuminazione RGB e tasti funzione, oltre che un software completo che permette anche la creazione di tasti macro. Caratteristiche che di solito troviamo su tastiere ben più blasonate ma che l’azienda cinese riesce a proporre a un prezzo davvero contenuto.

Tipologia
Meccanica
Switch
Romer-G
Layout
ITA
Numero di tasti
105
Illuminazione
Rosso
Miglior Rapporto qualità-prezzo

Bluetooth
No
USB
Si
Wireless
No
Dimensioni
445 x 132 x 34 mm
Peso
1105 gr

Costituita da una base in alluminio anodizzato su cui sono montati gli switch Romer-G, la Logitech G413 si presenta quindi con ottimi materiali, layout italiano e troviamo anche una porta USB passthrough, una novità per un prodotto di Logitech, oltre ad apposite guide sotto la scocca per ordinare i cavi.

Tipologia
Meccanica
Switch
Cherry MX Red
Layout
ITA
Numero di tasti
87 (TKL)
Illuminazione
LED blu
Meccanica, wireless e retroilluminata

Bluetooth
Si
USB
Si
Wireless
Si
Dimensioni
38,8x22,2x5 cm
Peso
1,09 kg

La Corsair K63 rappresenta una delle pochissime tastiere meccaniche che unisce sia la connettività wireless sia la retroilluminazione. Seppur non RGB, è sufficiente per poterla usare anche al buio. Si può collegare sia in modalità wireless a 2,4 GHz, sia con il Bluetooth oppure tramite cavo. La latenza è solo di 1 millisecondo e gli ingegneri di Corsair hanno fatto di tutto per rendere l’esperienza del tutto sovrapponibile con quella di una tastiera meccanica cablata.

Tipologia
Tastiera Meccanica
Switch
Cherry MX
Layout
Italiano
Numero di tasti
110
Illuminazione
LED RGB
FPS, velocità e azioni frenetiche

Bluetooth
-
USB
Wireless
-
Dimensioni
440 x 137 x 39 mm
Peso
1070 grammi

Asus ROG Strix Scope è una tastiera meccanica full size con utili funzioni come il tasto Stealth, il Control più grande e la possibilità di attivare istantaneamente i controlli multimediali. Gli switch Cherry MX Red e l’anti-ghosting garantiscono un’ottima velocità di risposta e la sicurezza che ogni input venga registrato correttamente, rendendola perfetta per i giocatori di FPS e per chi si diverte con titoli veloci e frenetici

Tipologia
Meccanica
Switch
OmniPoint
Layout
UK
Numero di tasti
104
Illuminazione
RGB
La top di gamma


Bluetooth
No
USB
Wireless
No
Dimensioni
436,7 x 139,2 x 40,3 mm
Peso
970,7 g

La SteelSeries Apex Pro è una tastiera meccanica con switch OmniPoint, caratterizzati da una particolarità: la sensibilità è regolabile, ciò significa che potrete modificare la forza d’attuazione di ogni singolo tasto. Questo permette ad esempio di impostare un’alta sensibilità solo sui tasti che si utilizzano per giocare, mantenendola bassa sugli altri in modo da evitare pressioni accidentali. Poggiapolsi morbido removibile, frame in alluminio, schermo OLED e retroilluminazione RGB completano la dotazione di una delle migliori tastiere meccaniche in commercio.