Computer Portatili

Acer e Samsung, ecco i concorrenti del MacBook Air

Il design Ultrabook di Intel comincia a concretizzarsi, con computer portatili sottili e leggeri, basati su CPU di ultima generazione. Se l’Asus UX21 è noto da giugno, quando Intel ha reso pubblico il progetto, oggi vi si aggiungono due nuovi modelli, da Samsung ed Acer.

Samsung Serie 3

Samsung è infatti pronta con il Serie 3, un notebook da 11,3 pollici che costerà 619 dollari. La battaglia sul prezzo contro il MacBook Air sembra quindi vita, visto che il prodotto Apple equivalente costa quasi 400 dollari in più.  Una realtà che non era scontata, visti i costi dei soli materiali che aveva comunicato Intel.

Samsung forse però è andata al risparmio per ottenere questo risultato, visto che il Serie 3 è spesso circa 2,5 cm, un po’ più di quanto si trova nelle specifiche Intel. Quando alla CPU abbiamo un Core i3-2357M, un processore Sandy Bridge dual-core (4 thread) da 1,3 GHz e con TDP massimo da 17 watt. Non certo un mostro di potenza, ma adatto a leggere attività quotidiane.

A completare le caratteristiche troviamo 4 GB di RAM, e un hard disk magnetico da 320 GB, e non un’unità SSD come tutti si aspettavano. Già quest’ultimo elemento farebbe lievitare il prezzo di almeno 200 dollari. Insomma, ricorda il MBA da 11 pollici, ma non se lo si guarda da vicino.

Acer Aspire 3951 – Clicca per ingrandire

Nel caso di Acer invece non c’è ufficialità, ma solo alcune immagini “trapelate” del nuovo Aspire 3951. Si tratta di un portatile da 13,3 pollici spesso 1,3 cm e dal peso di 1,4 Kg. Racchiuso in un case di alluminio dovrebbe integrare un SSD da 160 GB e un generico processore Sandy Bridge.

Secondo le prime indiscrezioni il prezzo dovrebbe trovarsi tra i 770 e i 960 dollari, insolitamente basso per un prodotto di questo tipo, anche per Acer. Se confermato, tuttavia non ci resta che ipotizzare un processore comparabile a quello del Samsung Serie 3, non troppo diverso da quelli offerti da Apple con il MacBook Air.

Acer Aspire 3951 – Clicca per ingrandire

Gli Ultrabook sono certamente prodotti validi e interessanti. E, per chi cerca un notebook che sia soprattutto sottile e leggero, anche dei concorrenti agguerriti per Apple. Noi però ci chiediamo dove sono quei computer supersottili con la potenza di un notebook standard che Intel ha promesso a giugno? Dovremo aspettare la terza fase, con l’arrivo dei processori Haswell?