Computer Portatili

Acer Predator Helios, per il videogiocatore che non deve chiedere mai

In occasione della conferenza globale Next@Acer di New York, Acer ha presentato due nuovi notebook gaming Predator Helios, entrambi dotati di tecnologie e design innovativi.

Predator Helios 700 offre una tastiera HyperDrift in grado di scorrere in avanti, aumentando così il flusso d’aria che attraversa la parte superiore della base e consentendo ai giocatori di sfruttare al massimo il proprio computer.

Nel nuovo Predator Helios 700 troviamo processori Intel Core i9 fino alla nona generazione, GPU Nvidia RTX 2080 o 2070 Max-Q, fino a 64 GB di memoria DDR4 e connettività di rete Killer DoubleShot Pro con Killer Wi-Fi 6 AX 1650 e 3000.

Il display è un 17 pollici Full HD con un tempo di risposta di soli 3 ms e tecnologia Nvidia G-Sync. Cinque altoparlanti e un subwoofer garantiscono un’esperienza audio senza precedenti e rendono i giochi ancora più coinvolgenti.

Il raffreddamento integra la tecnologia CoolBoost ed è garantito da due ventole Acer AeroBlade 3D di quarta generazione, cinque heatpipe in rame e una camera di vapore. Grazie alla tecnologia HyperDrift citata in precedenza, facendo scorrere la tastiera si liberano due griglie di aerazione supplementari posizionate sopra quest’ultima e sotto lo schermo, che consentono di raffreddare i potenti componenti all’interno della base con un flusso d’aria extra, potendoli così sfruttare al massimo.

La tastiera dispone anche di una retroilluminazione RGB per tasto, dell’anti-ghosting e dei tasti WASD MagForce, che utilizzano switch analogici in grado di aumentare il feedback fino al 100% per dare ai giocatori un maggiore controllo su movimenti di precisione.

I pulsanti Turbo e PredatorSense offrono il pieno controllo del proprio sistema: con il primo si attiva l’overclock semplicemente premendo un tasto, mentre il secondo consente l’accesso immediato a una schermata che raccoglie le temperature di CPU e GPU, la velocità di rotazione delle ventole, l’impostazione personalizzata della retroilluminazione RGB e tanto altro.

Il Predator Helios 300 è invece stato riprogettato e adesso ha un design elegante e moderno; è equipaggiato con GPU fino alla NVIDIA GeForce RTX 2070 con design Max-Q o con le più recenti GPU GeForce GTX, pur mantenendo un prezzo accessibile. Grazie alla dotazione hardware di fascia alta è adatto per l’elaborazione di compiti complessi come giochi, streaming video e fotoritocco.

Con un processore Intel Core di ultima generazione, un massimo di 32 GB di memoria DDR4-2666 e fino a due unità di archiviazione SSD PCIe NVMe in RAID 0 più un disco fisso tradizionale, fornisce tutta la potenza di cui hanno bisogno i gamer per i giochi tripla A di oggi.

La novità più evidente di questo Predator Helios 300 è il design: le cornici molto sottili attorno al display e i 4 tasti ridisegnati in stile Predator danno a questo notebook un aspetto moderno ed elegante, ma allo stesso tempo aggressivo.

Lo schermo da 15,6 o 17,3 pollici IPS Full HD offre una frequenza d’aggiornamento di 144 Hz e garantisce un tempo di risposta di soli 3 ms, per assicurare un’esperienza di gioco libera e priva di interruzioni.

Per un raffreddamento sempre ottimale Acer ha utilizzato un design termico avanzato ed efficiente, la tecnologia CoolBoost e le ventole AeroBlade 3D, in modo da permettere ai componenti di sprigionare tutta la loro potenza.

I nuovi Acer Predator Helios arriveranno in Europa a ridosso dell’estate: il Predator Helios 700 sarà disponibile a partire da luglio ad un prezzo di 2999 euro, mentre il Predator Helios 300 arriverà a maggio a partire da 1799 euro.