Tom's Hardware Italia
Schede madre

Asus X99, i BIOS con supporto alle CPU Intel Broadwell-E

Basta aggiornare il BIOS delle motherboard Asus X99 Signature, TUF e ROG per renderle compatibili con i processori Intel Broadwell-E al debutto a giugno.

Anche Asus, dopo MSI e ASRock, ha annunciato il supporto ai futuri processori Intel di fascia alta basati su architettura Broadwell-E. Basta aggiornare il BIOS delle schede madre delle serie X99 Signature, TUF e ROG (elencate in tabella) per estenderne il supporto.

Le schede madre Asus X99 sono dotate della funzione USB BIOS Flashback che permette agli utenti di aggiornare il firmware con semplicità. Lo strumento scarica l'ultimo BIOS su una chiavetta USB (formattata in FAT32), permettendo un update che non necessita che la CPU o i moduli di memoria siano installati.

asus x99 broadwell e 01

Una volta connessa la chiavetta USB con il file all'interno, basta premere i tasti USB BIOS Flashback o ROG Connect e aspettare il completamento del processo. In alternativa i clienti Asus possono aggiornare il firmware dall'utility EZ Flash 2 dall'interno del BIOS, sempre usando una chivetta USB.

Il debutto delle soluzioni basate su architettura Broadwell-E a 14 nanometri è atteso in concomitanza con il Computex di Taipei di inizio giugno. Stando a quanto emerso nei mesi scorsi Broadwell-E segnerà l'arrivo nel settore desktop del primo processore con 10 core e 20 thread, il Core i7-6950X. Questa soluzione dovrebbe avere 25 MB di cache L3 e frequenza di 3 – 3,5 GHz. Il prezzo, stando alle indiscrezioni, sarebbe vicino ai 1500 dollari. Il processore sarà accompagnato da soluzioni "minori" (per modo di dire, ndr) come il Core i7-6900K.

asus x99 broadwell e 02

Questo modello dovrebbe avere 8 core e 16 thread, oltre a 20 MB di cache L3. Per lui frequenze operative più alte, con 3,2 GHz di base e 3,7 GHz in modalità Turbo Boost. Le soluzioni Core i7-6850K e Core i7-6800K, invece, avranno 6 core e 12 thread affiancati da 15 MB di cache L3.

Il modello 6850K avrà una frequenza di base di 3,6 GHz, ma sarà in grado di accelerare fino a 3,8 GHz se il carico di lavoro e la temperatura lo consentiranno. La variante 6800K opererà invece a 3,4 GHz, ma in modalità Turbo Boost potrà arrivare a 3,6 GHz. Tutti i processori avranno un TDP di 140 watt e moltiplicatore sbloccato, così come il supporto alle memorie DDR4 fino a 2400 MHz attraverso quattro canali.

Intel Core i5-6600K Intel Core i5-6600K
  

Asus Z170-DELUXE Asus Z170-DELUXE
  

G.Skill Trident Z DDR4-3600 da 16 GB G.Skill Trident Z DDR4-3600 da 16 GB