Computer Portatili

Chromebook è un grande successo, nelle scuole

In occasione dell'Atmosphere Live event di Goole, Sundar Pichai ha snocciolato qualche numero relativo alla popolarità dei Chromebook. Stando ai produttori di PC questa categoria di prodotti sta conquistando interessanti quote di mercato, ma non è facile capire esattamente il numero aggiornato di unità vendute.

Google si limita a parlare del mercato Education, ossia di tutto quel comparto che comprende istituti scolastici e università, oltre a studenti e docenti. Ebbene, secondo il colosso di Mountain View negli Stati Uniti i computer con Chrome OS hanno conquistato ormai il 50% di quote del mercato Education, contro il 5 percento di 18 mesi fa.

HP Chromebook

Certo l'Education è un settore in cui ci sono forti investimenti da parte dei produttori hi-tech (soprattutto negli USA), ma resta il fatto che la percentuale data da Google è enorme. I Chromebook probabilmente hanno dalla loro un prezzo basso (considerati gli sconti per il settore) e la mancanza di spese accessorie per il software. Microsoft sconta sia i prodotti hardware (Surface Pro 3: solo 10% di sconto a studenti e insegnanti) sia quelli software (Office 365 gratuito per gli studenti, se lo usa la scuola), ma il sospetto è che non riesca comunque a scendere ai livelli di Google.

Certo, le prestazioni e la flessibilità d'uso sono differenti, ma del resto a uno studente basta uno strumento per fare ricerche online e scrivere qualche relazione.

Resta ancora l'incognita della penetrazione dei Chromebook nel mercato consumer. Se le proporzioni della crescita percentuale fossero del stesse del settore Education sarebbe in corso una vera invasione: improbabile, ma anche un ritmo più che dimezzato sarebbe un evento a cui prestare attenzione. Forse è vero che sono i Chromebook la causa delle pressioni di Microsoft sui produttori di PC affiché sfornino computer Windows a bassissimo costo. Che ne dite?

Acer C720-29552G01 Chromebook Acer C720-29552G01 Chromebook
HP Chromebook 11-2001ns HP Chromebook 11-2001ns
Toshiba PLM01E-004008GR Chromebook CB30-102 Toshiba PLM01E-004008GR Chromebook CB30-102

Intanto Mountain View alza la posta in gioco: Pichai ha sottolineato che il servizio cloud Google Drive conta oltre 240 milioni di utenti attivi, e sfodera Drive for Education, che è stato definito "lo zaino per gli studenti del 21° secolo". Sarebbero ormai più di 30 milioni gli studenti e gli insegnanti che usano Google Apps for Education, e Drive sarebbe pronto a diventare il rimpiazzo hi-tech del vecchio zaino.

Come? Con Drive for Education, un servizio cloud completamente gratuito senza alcun limite di spazio. In Italia è offerto a tutti i clienti Google Apps for Education senza costi aggiuntivi e comprende spazio di archiviazione illimitato e la possibilità di caricare file singoli fino a 5 TB. L'offerta prevede inoltre Google Apps Vault, una soluzione per la ricerca e il reperimento di dati, e nuovi strumenti di reporting e di auditing, oltre a una API dedicata per monitorare facilmente l'attività di ciascun file.

Da ricordare inoltre che nei giorni scorsi Adobe ha annunciato Project Photoshop Streaming, una versione del popolare software di fotoritocco che può essere usata via cloud sui Chromebook. Per ora è in beta e accessibile solo agli utenti statunitensi del settore Education.